DichiarazioniFormula 1Gran Premio Australia

Formula 1 | GP Australia 2019, Red Bull, Verstappen: “Buon passo gara, ma non siamo soddisfatti”

Max Verstappen commenta con sensazioni agrodolci la sua prima giornata di prove libere del GP d’Australia 2019

La stagione 2019 è ufficialmente iniziata anche per la Red Bull, con le due sessioni di prove libere del GP d’Australia disputatesi stanotte (ora italiana). Nella seconda sessione le due RB15 di Max Verstappen e Pierre Gasly si sono posizionate alle spalle delle Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas finite in prima e seconda posizione.

Sembra un buon inizio per le due vetture motorizzate Honda, nonostante il gap che le separa dalle Frecce d’Argento si sia quantificato in 8 decimi, quelli accusati da Max Verstappen nei confronti di Hamilton. Il pilota olandese si è concentrato sul passo gara, mentre nel finale ha lavorato sul giro veloce, senza tuttavia ottenere risultati di rilievo.

Lo spiega lo stesso Max alla stampa al termine di questa prima giornata in pista all’Albert Park: “Ho mostrato un buon passo gara, ma non possiamo essere completamente soddisfatti, perché è la prima giornata della stagione”.

“Ci sono delle cose da migliorare e la pista è anche piuttosto sconnessa, ma questo è un aspetto che vale per tutti. Dobbiamo capire un po’ meglio le gomme, dunque lavoreremo sui dati in serata per prepararci al meglio in vista di domani,” ha proseguito il giovane talento della Red Bull.

Alla vigilia del weekend, si presagiva una lotta tra Mercedes e Ferrari già in questa giornata, ed in qualche modo si è visto nella prima sessione, mentre nel pomeriggio le SF90 hanno accusato un pesante gap dalle leader della classifica della seconda sessione, ovvero le Mercedes. In ogni caso, si pensa che le Rosse si siano nascoste in attesa di poter svelare tutto il potenziale da domani.

A Max Verstappen è stato chiesto un parere a proposito: Non so se la Ferrari si sia nascosta oggi, dovreste chiedere a loro. Non posso rispondere al posto loro. Noi ci concentriamo su noi stessi perchè abbiamo del lavoro da fare”.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button