DichiarazioniFormula 1Gran Premio Australia

Formula 1 | GP Australia 2019, Red Bull, Gasly: “Una piccola perdita di potenza all’ultimo giro…”

La Red Bull di Pierre Gasly ha accusato un problema al motore Honda nel finale delle prove libere 2 del GP Australia

Si è conclusa la prima giornata in pista all’Albert Park a Melbourne per la Red Bull tra segnali positivi e qualche problema, con Pierre Gasly che in entrambe le sessioni di prove libere è sembrato in difficoltà, soprattutto nel pomeriggio australiano, quando nonostante la quarta posizione in classifica finale alle spalle di Max Verstappen, si è dovuto fermare anzitempo, complice un problema al motore Honda sulla sua RB15.

“C’è stata una piccola perdita di potenza all’ultimo giro e abbiamo deciso di rientrare per dare un’occhiata,” ha spiegato il pilota francese, alla sua prima stagione da pilota ufficiale Red Bull.

Honda ha già compiuto una prima verifica, dichiarando che si è trattato di un problema di lieve entità, che non dovrebbe causare ulteriori grattacapi al pilota francese per la giornata di sabato.

Gasly ha poi raccontato che si sente ottimista in vista del prosieguo del weekend, dopo aver notato dei progressi sulla sua vettura e aver chiuso la seconda sessione alle spalle del compagno di squadra Max: “È stata una giornata positiva. Ho fatto ciò che era possibile con la macchina, ma c’è ancora tanto lavoro da fare”.

“Abbiamo visto una Mercedes veloce, come ci aspettavamo, e al momento cerchiamo di concentrarci sul pacchetto e su come trarne il meglio” ha concluso.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button