2018

Formula 1 | George Russell alla ricerca di un posto: “Spero che qualche team mi dia una chance”

L’attuale leader del campionato Formula 2 è convinto che, continuando di questo passo, metterà pressione a Toto Wolff per garantirgli un posto da titolare (magari in Williams) il prossimo anno

Topics

Non solo il tanto blasonato Lando Norris. Un altro nome che si sta facendo largo è quello di George Russell, pilota riserva della Mercedes, attualmente impegnato nel campionato Formula 2 nel quale vanta quattro successi a stagione ancora in corso e la leadership del campionato. La promessa Mercedes non può fermarsi a lungo in Formula 2 o nella panchina riservata ai collaudatori ed è alla ricerca di un posto da titolare nella massima formula per il prossimo anno.

Difficile, al momento, dire quali siano le possibilità concrete per George Russell. Essendo motorizzate Mercedes, Williams (la cui line up 2019 è tutta da definire) e Force India costituiscono delle buone ipotesi, ma sono ancora supposizioni. “Penso che il mio rendimento in Formula 2 sia molto buono – ha dichiarato Russell – ci stiamo comportando bene. Ovviamente ci sono aspetti dove possiamo migliorare, ma la ART sta davvero svolgendo un ottimo lavoro. Sto dimostrando le mie qualità, dunque spero che questo metta pressione a Toto Wolff per fare in modo che qualche team mi punti gli occhi addosso”.

“Continuerò a fare bene per mettere pressione ai team di Formula 1, in modo che qualcuno mi prenda in considerazione” ha concluso il talento britannico, che nella classifica di campionato precede Lando Norris, il protetto della McLaren. Secondo voci interne al paddock, decisiva sarà la mossa di Lance Stroll. Qualora il pilota canadese scegliesse di trasferirsi alla Force India, che potrebbe essere acquisita dal miliardario padre Lawrence, alla Williams si libererebbe un posto. E in pole ci sarebbe Russell, che correrebbe così su una vettura motorizzata Mercedes, la quale ha esteso l’accordo di fornitura dei motori con la casa di Grove per tutto il 2019.

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti