2017

Formula 1 | Ferrari: offerti 138,5 milioni a Sebastian Vettel fino al 2020

Topics

Le contrattazioni per il 2018 si fanno incandescenti, nonostante i top team tendano a blindare i piloti. Il contratto di Sebastian Vettel, attualmente leader del Mondiale, terminerà alla fine della stagione corrente e la Ferrari ha già avanzato una proposta per legare a sè il quattro volte campione del mondo, che secondo Horner ha in mano la chiave per sbloccare il mercato.

Una delle possibilità più realistiche per Vettel oltre al rinnovo sarebbe la Mercedes, ma l’accoppiata che costituirebbe con Hamilton non sarebbe cosa gradita al pilota tedesco. Il compagno di squadra è uno dei fattori più incisivi e determinanti nelle scelte del pilota Ferrari, che dal suo primo anno di permanenza avrebbe espressamente chiesto al team di non ingaggiare i piloti da lui indicati. Tra questi figura Daniel Ricciardo, di gran lunga più scomodo rispetto a un placido Kimi Raikkonen, con cui Vettel ha instaurato un ottimo rapporto.

Inoltre la continuazione della line-up Vettel- Raikkonen sarebbe una delle condizioni poste dal tedesco muovendo i primi passi verso il rinnovo. Come riporta Autoweek, l’offerta della Ferrari consiste in un contratto triennale fino al 2020 per un totale di 138,5 milioni di dollari. Il tedesco non avrebbe ancora risposto alla proposta faraonica del team maranellese, ma entro la pausa estiva inizierà a svilupparsi l’embrione della griglia dell’anno prossimo.

Ad ogni modo la possibilità che Kimi rimanga in F1 per un’altra stagione è reale e, ora che è stata anche richiesta dalla prima guida, è pressoché inevitabile. Si dovrà pertanto attendere almeno un’altra stagione prima di accogliere una new entry nel team.

Topics
Pubblicità

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Altri articoli interessanti