2017

Formula 1 | Ferrari, Marchionne sulla SF70-H: “La nuova Rossa? Che potenza!”

Topics

Dopo aver presentato la nuova Ferrari lo scorso 24 febbraio, la Scuderia di Maranello da lunedì 27 è impegnata sul circuito del Montmelò a Barcellona per la prima sessione di test invernali, in preparazione della stagione di Formula 1 che inizierà a breve.

Fin dai mesi scorsi, sulla Ferrari per ordine soprattutto di Sergio Marchionne, dopo la deludente stagione passata, regna il silenzio stampa, bocche cucite soprattutto in merito alla nuova monoposto che stava nascendo. Ora, dopo aver mostrato la SF70-H e portata in pista per i test, la parola d’ordine è rimasta la stessa, ovvero silenzio stampa assoluto, sull’andamento delle prove della monoposto.

Ciò nonostante, in occasione della presentazione della mostra “Driving with the Stars”, svoltasi al Museo Enzo Ferrari di Modena, nella quale sono state esposte una ventina di vetture del Cavallino Rampante di personaggi famosi dello spettacolo e non, il presidente della Ferrari, Sergio Marchionne, che è intervenuto insieme a Piero Ferrari e a John Elkann, è stato intervistato al quale è stato chiesto un commento sulla nuova monoposto.

E così lo stesso presidente ha così risposto:La nuova Ferrari? È più potente di sicuro. Sono contento, da quello che ho visto ieri. Le previsioni che avevamo fatto si sono poi avverate. Il comportamento della macchina in pista, ha dato risultati in linea con le aspettative. Un passo avanti enorme rispetto a dove eravamo l’anno scorso. Ottimisti? Sì, ma non so se vincerà il campionato. Ma non ci dobbiamo vergognare quest’anno, ed è importante”.

In conclusione, Marchionne ha commentato anche gli eventi che nel corso del 2017 celebreranno i 70 anni della Ferrari, rispondendo così: “Il 2017? Tanti eventi sì, ma vorrei festeggiare anche in Formula 1”.

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, classe 1986 residente a Fermo nelle Marche. Le mie passioni sono i cavalli e la Formula 1 che seguo dall'Agosto 1998, avendo così avuto la possibilità di vedere correre un certo Michael Schumacher, che poi diventerà il mio pilota preferito, e quindi la Ferrari, di cui sono tifosa sfegatata. Negli ultimi anni, mi sono appassionata di un altro pilota, Fernando Alonso, che apprezzo molto per le sue doti di guida, talento e il suo modo di approcciare una gara, una nuova avventura impegnandosi al 100%. Il mio sogno è di poterlo incontrare un giorno.

Altri articoli interessanti