Gran Premio Ungheria

Formula 1 | Ferrari, Arrivabene: “Vietato fare errori in Ungheria”

Maurizio Arrivabene ha ribadito che la Ferrari non può permettersi di fallire il prossimo GP in Ungheria se vuole tornare ad essere l’unico rivale della Mercedes.

Il team principal, in una recente intervista rilasciata a Motorsport.com, ha affrontato ancora una volta l’argomento mondiale. Sebbene a Maranello non ci si voglia arrendere, lo stesso Arrivabene ammette che il tempo stringe e le chance di vincere sono sempre più scarse.

In Ungheria non possiamo permetterci di fare errori.” ha esordito Arrivabene, “Dopo quella gara sapremo quali sono le nostre reali possibilità per questo campionato. Non possiamo fallire.”.

Lo scorso GP in Gran Bretagna la Ferrari non è riuscita ad agguantare il podio a causa di una prestazione mediocre dovuta: in parte agli eventi e in parte alla mancanza di forza aerodinamica rispetto ai rivali. Nonostante le aspettative riguardo la stagione in corso, la Rossa non è ancora riuscita a vincere un gara e al momento si trova a 131 punti dalla Mercedes con Raikkonen a 62 dal leader Rosberg.

In questa stagione abbiamo affrontati parecchi problemi collegati alle componenti della power-unit, ma abbiamo trovato le soluzioni. – ha continuato Arrivabene- Adesso occorre lavorare sull’affidabilità e altre aree come l’aerodinamica.”

Una dei settori in questione è sicuramente quello del cambio sulla vettura di Vettel: che ha costretto i meccanici alla seconda sostituzione consecutiva, con il tedesco che ha perso diverse posizioni in griglia.

E’ la terza volta che ci capita e stiamo lavorando per risolvere la situazione al più presto possibile. Questo tipo di difficoltà erano apparse anche a Barcellona e Baku ma in Gran Bretagna sono diventati visibili. – ha spiegato il team principal Ferrari- Ci sono dei gap e dobbiamo lavorare velocemente. Per quanto riguarda il cambio, si tratta di capire se il problema è nel design o nei materiali, noi crediamo si tratti del secondo.” ha terminato Arrivabene.

Anna Polimeni

Mi chiamo Anna, ho 19 anni e vengo da Torino. La F1? la mia passione, il mio mito? Ayrton Senna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button