Dichiarazioni

Formula 1 | Fernando Alonso senza rimpianti: “Nel 2014 si diceva un gran bene della McLaren”

La parabola di Fernando Alonso in Formula 1 è stata costernata da scelte sbagliate che hanno di fatto inciso in maniera negativa sulla carriera del pilota spagnolo

L’ultima fase della carriera in Formula 1 di Fernando Alonso non è stata sicuramente all’altezza di un due volte Campione del Mondo della categoria. Nessuno si sarebbe nemmeno lontanamente immaginato che la parabola che ha riunito il driver di Oviedo e il team di Woking sarebbe stata così oscura e fallimentare.

Nonostante siano stati davvero pochi i momenti da ricordare con un sorriso, l’ex pilota della McLaren non ha rimpianti: “Credo che sia all’occhio di tutti. In Formula 1 c’è un solo vincitore. Tutti gli altri non lo sono – ha raccontato Fernando Alonso – Sono stato particolarmente sfortunato in determinate occasioni ma nessuno di noi ha a disposizione una sfera di cristallo per sapere in anticipo il futuro e prendere la giusta decisione“.

La parabola di Fernando Alonso in Formula 1 è stata costernata da scelte sbagliate che hanno di fatto inciso in maniera negativa sulla carriera del pilota spagnolo: “Quando ho deciso di firmare con la Ferrari credo che ogni mio collega lo avrebbe fatto. Per quanto riguarda il mio passaggio in McLaren, nel 2014 si diceva un gran bene della collaborazione con Honda. All’epoca credevo di aver preso la giusta decisione anche tenendo conto della mancata competitività del motore Ferrari. Honda ha avuto parecchio tempo per portare in pista un propulsore di alto livello, ha potuto svilupparlo liberamente per il fatto che non direttamente impegnata in Formula 1. Questo fattore ha influenzato e non poco la mia decisione finale. Si erano dette solo cose buone sulla partnership McLaren-Honda e credo che qualunque pilota avrebbe desiderato provare quella strada“.

Nonostante Fernando Alonso abbia deciso di lasciare la Formula 1 in veste di pilota, non ha interrotto però la sua collaborazione con la scuderia britannica. E soprattutto il pilota ovientense giocherà un ruolo fondamentale per il neo arrivato, Carlos Sainz JR, che ha di fatto preso il suo testimone: “Mio figlio può contare sul supporto di Fernando. Hanno parlato regolarmente per tutto l’inverno, si sono scambiati consigli e credo che Alonso assisterà a qualche gran premio quest’anno“, ha raccontato Carlos Sainz Senior ai colleghi de La Gazzetta dello Sport.

E intanto, nonostante l’addio alla massima categoria del Motorsport mondiale, Fernando Alonso scenderà in pista questo fine settimana per prendere parte alla 24 Ore di Daytona.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio