2018Dichiarazioni dei Piloti

Formula 1 | Fernando Alonso: “La mia famiglia è il pilastro della mia vita!”

Fernando Alonso si racconta ed afferma di amare la semplicità, di essere una persona comune come tante altre nella sua vita quotidiana e di tenere particolarmente alla sua famiglia, che considera il pilastro della sua vita

Topics

Fernando Alonso ha mostrato il suo lato più personale in uno dei suoi più recenti contatti con la stampa tedesca. Il due volte Campione del Mondo di Formula 1 non si considera una persona diversa dal resto del mondo, specialmente quando è fuori dal mondo delle corse, infatti ha assicurato che nella sua vita quotidiana è una persona normalissima, come tante altre. Il kart che suo padre ha fatto, più di 30 anni fa per sua sorella ha finito per diventare la sua più grande passione, quindi non c’è un giorno in cui lo spagnolo non ricorda la sua famiglia e cerca di essere vicino a loro, perché i suoi cari sono i suoi pilastri principali.

Nonostante vive in Svizzera, a più di 1600 chilometri dalla sua terra natale, le Asturie, e nonostante il suo fitto programma, colmo di svariati impegni, Fernando Alonso si tiene in contatto con la sua famiglia ogni giorno. Infatti sono i primi a cui chiede la loro opinione quando deve prendere una decisione importante. “La mia famiglia è il pilastro fondamentale della mia vita. Condivido tutto con loro, parlo dei miei pensieri, dei miei sogni, dei miei obiettivi. Non ho mai fatto nulla senza prima averne parlato con la mia famiglia” ha così affermato Fernando Alonso in un’intervista per il quotidiano tedesco Bild.

Lo spagnolo ha proseguito dicendo che chiama sua madre ogni giorno: “La chiamo prima di prendete l’aereo o dopo, indipendentemente dal fuso orario o da ciò che devo fare, cerco sempre di parlare con lei e con gli altri su Skype“. Al di fuori dei circuiti, Fernando Alonso rivela di essere una persona comune, amante della semplicità, che preferisce risolvere da solo le piccole questioni di ogni giorno, perciò ha dichiarato: “Sono un ragazzo normale, sono stato un bambino normale, sono un amico come lo sono tante altre persone, so quanto costa un litro di latte al supermercato, lo compro a Lugano, vivo lì, mi piace cucinare e andare al cinema”.

“Ciò che voglio è concentrarmi sulle gare e come pilota tutti cercano di rendermi felice, il team, gli sponsor. Fuori dal mondo delle corse mi concentro sulla quotidianità, ad esempio prenoto i miei voli per le sessioni fotografiche della mia compagnia di moda o delle auto a noleggio. Confronto i prezzi, controllo le spese come ho già detto, nella vita di tutti i giorni risolvo da solo i problemi quotidiani”, ha così spiegato lo spagnolo. Infine, Fernando Alonso ricorda come la sua passione per il motorsport iniziò quando salì per la prima volta su un kart che suo padre aveva fatto per sua sorella. Da allora, i loro fine settimana sono sempre stati pieni di velocità. “Mio padre era un appassionato di go-kart e ha fatto un kart per mia sorella. Una volta salito, l’ho apprezzato sin da subito e mio ​​padre mi ha detto:” Stai così bene qui! Avevo tre anni”, ha così concluso.

Topics
Pubblicità

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Altri articoli interessanti