2018Dichiarazioni dei PilotiTest Barcellona

Formula 1 | Daniel Ricciardo: “E’ stata una giornata produttiva!”

In casa Red Bull è stata una giornata produttiva, ma anche faticosa per Daniel Ricciardo! L’australiano ieri non ha disputato la sessione perché stava poco bene, ma oggi l’ha recuperata con gli interessi, e che soddisfazione essere il più veloce!

Topics

Daniel Ricciardo è tornato oggi nella cabina di pilotaggio dell’Aston Martin Red Bull Racing RB14 per una maratona che ha portato l’australiano a conquistare il primo posto nella classifica dei tempi, e ad effettuare il giro più veloce in assoluto nel tracciato spagnolo di Barcellona, con un crono di 1:18.047, ottenuto con i nuovi pneumatici Hypersoft Pirelli. Daniel Ricciardo ha effettuato un totale di 164 giri, perciò questa giornata è stata altamente produttiva per la squadra,infatti ha dichiarato: “E’ stata una buona giornata oggi. Sono sopravvissuto!”

Daniel Ricciardo doveva guidare ieri, ma è stato costretto a non disputare la sessione perché stava poco bene. “La giornata di oggi è stata veramente produttiva, non pensavo che avremmo ottenuto tanto, ma abbiamo capito molte cose, quindi è stato bello. Penso che dormirò bene stasera! E’ stato bello percorrere tanti giri oggi, specialmente effettuare quelli veloci è stato fantastico. La gomma Hypersoft ha ovviamente aiutato, ma stamattina abbiamo apportato alcuni cambiamenti e dopo alcune prove con la mescola media siamo passati a quella più morbida e le modifiche apportate sembravano aiutare la monoposto, quindi avevo un po’ più di confidenza con la vettura. La temperatura della pista era buona oggi, quindi abbiamo iniziato a svolgere dei veri e propri test”, ha così concluso l’australiano.

Guillaume Rocquelin, capo del reparto tecnico di gara, ha aggiunto: “Nella maggior parte dei giorni di test si stila il piano di esecuzione, tenendo conto di ogni minuto del giorno, invece oggi abbiamo stravolto tutto, e siamo riusciti a superare tutti gli argomenti all’ordine del giorno. Ci siamo concentrati principalmente sul lavoro come se fosse un fine settimana di Gran Premio, quindi abbiamo provato una varietà di pneumatici, abbiamo fatto tanti giri con molto carburante e poi una simulazione di gara completa, compresi i pit stop e tutto il resto. Penso che la parte più difficile di oggi sia stata per Daniel Ricciardo, che ieri non stava bene. Questi sono ragazzi in forma, ma quando non sei in ottima forma e ti viene chiesto di fare il carico di lavoro che ha fatto oggi, girare in 1:18.047 è piuttosto impressionante. E’ stata una giornata molto bella per noi oggi. Domani faremo lo stesso programma con Max Verstappen e speriamo di mantenere il livello di affidabilità che abbiamo dimostrato oggi”.

Topics
Pubblicità

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Altri articoli interessanti