DichiarazioniFormula 1

Formula 1 e Zoom, annunciata la partnership pluriennale

Tramite un comunicato Liberty Media ha reso pubblico l’accordo pluriennale stretto con la compagnia americana di comunicazioni

Formula 1 e Zoom annunciano tramite un comunicato una partnership pluriennale dopo il successo del Virtual Paddock Club

Formula 1 ha annunciato oggi una partnership pluriennale con Zoom Comunication Inc. riguardante multiple collaborazioni per la stagione 2021 e oltre”. Così inizia il comunicato emanato stamane da Liberty Media in merito agli accordi stretti con il colosso delle comunicazioni con sede a San Jose, CA. “Zoom fornirà servizi di comunicazione oltre a nuove opportunità commerciali e di hospitality durante e ben oltre il decorso della pandemia. Entrambe le aziende hanno già collaborato con successo nel 2020 grazie al progetto Virtual Paddock Club e i nuovi accordi entreranno in vigore a partire dal GP del Bahrain in programma il prossimo 28 marzo”.

“Per tutti i 21 eventi del 2021 gli ospiti potranno unirsi al già citato Paddock Virtual Club per usufruire di varie offerte, inclusi aggiornamenti live e approfondimenti da parte delle leggende del paddock. In più, nelle venue che lo permetteranno, i tifosi potranno approfittare dell’hospitality Zoom in loco e delle Zoom Rooms appositamente create nelle Lounges del Paddock Club Business. Zoom farà anche da piattaforma ufficiale unificata per le comunicazioni della Formula 1, e aiuterà nel raggiungimento dell’obbiettivo sostenibilità. Nello specifico contribuirà nella logistica delle operazioni da remoto riducendo l’emissione di CO2 “.

“Siamo felici di poter estendere la collaborazione con Zoom dopo il successo del Virtual Paddock Club” – ha dichiarato Ben Picus, Director of Commercial Partnerships della Formula 1 – “siamo orgogliosi di poter proseguire il lavoro con Zoom per continuare ad innovare insieme“. Janine Pelosi, CMO di Zoom, ha dichiarato: “Ci intriga la possibilità di poter prolungare la partnership con Formula 1. Dopo il successo del 2020, questa stagione ci permette di proporre un modello ibrido tra telecomunicazioni ed eventi sul posto. Siamo orgogliosi di essere legati alla Formula 1 e di poter contribuire per rimodellare lo sport nell’ottica della sostenibilità“. 

Matteo Tambone

Mi chiamo Matteo, studente magistrale di Fisica presso l'Università Federico II di Napoli. Velista e windsurfer, mi piace considerarmi uno sportivo a tempo pieno. Appassionato di Motorsport in tutte le sue forme, seguo la Formula 1 da sempre ed è uno dei miei argomenti di discussione preferiti.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.