Formula 1, dramma Bianchi: parla un gruista del circuito di Interlagos

Formula-1-jules-bianchi-cosa-è-il-danno-assonale-diffuso-001

Rafael Ricciardi, uno degli operatori che lavora a bordo delle gru per spostare le monoposto incidentate al Gran Premio del Brasile, ha rilasciato la propria opinione a riguardo dell’incidente di Jules Bianchi avvenuto nelle fasi finali del GP del Giappone. Mentre il pilota si trova ancora ricoverato all’ospedale di Yokkaichi in terapia intensiva, dove sta lottando per la propria vita, Ricciardi, da anni impegnato a Interlagos durante le competizioni motoristiche, ha assicurato che la colpa dell’incidente non è da imputarsi ai commissari di percorso. Secondo il brasiliano, un incidente di Formula 1 non avviene mai solo per un fattore ma per una circostanza di cause.

«Quello che è successo in Giappone fa parte del rischio delle corse. Se parliamo di regole, non c’è stato nessun problema: quello che è successo a Suzuka si è svolto in maniera consona a una situazione di pericolo – ha commentato il gruista a O Globo – Un incidente non avviene mai per una sola causa, ma per una combinazione di circostanze. La Formula 1 non sarà mai sicura al 100%», ha concluso.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.