Gran Premio Bahrain

Formula 1 che confusione: non cambia la qualifica in Bahrain!

Formula 1 ma che cosa mi combini! Se ci stessimo rivolgendo a una persona in carne e ossa, la domanda sarebbe più che lecita visto che in questa settimana è stato fatto tanto rumore per nulla. La Formula 1 si è resa protagonista di un altro fallimento, l’ennesimo. La sessione di qualifiche del Gran Premio del Barhain si disputerà ancora col nuovo format del 2016 a differenza di quanto si era ipotizzato domenica scorsa , in occasione del meeting straordinario che avevano organizzato i rappresentanti delle varie scuderie.

Una settimana di parole che si è conclusa con un nulla di fatto visto che la F1 Commission ha respinto la modifica totale del format come invece era stato richiesto da gran parte degli addetti ai lavori del Circus e da una parte degli esponenti della FIA. La Formula 1 ha voluto darsi del tempo per provare ancora il format di qualifiche che, dopo il flop di Melbourne, non aveva risparmiato critiche da parte di nessuno. Per trovare un compromesso tra le parti ci si era messa di mezzo proprio la Federazione Internazionale dell’Automobile che ha messo al voto l’idea di modificare solo la Q3 ripristinando quella del format 2015. Peccato che però, una volta scrutinata anche l’ultima scheda, ci si è resi conto di come non sia stata raggiunta l’unanimità delle squadre, una condizioni indispensabile per ottenere l’approvazione del Consiglio Mondiale.

Un brutto colpo per la Formula 1 che arriva proprio il giorno dopo della dura lettera dei piloti, schierati in gruppo contro l’attuale governance della Formula 1: «Abbiamo deciso di muoverci esattamente come avevo proposto io, ossia mantenendo il format 2016 anche per la seconda gara della stagione – ha commentato Bernie Ecclestone ai colleghi di Autosport – Solamente dopo il Bahrain capiremo se serviranno delle modifiche oppure se dovremo abbandonare completamente il format». Almeno fino al prossimo 3 aprile è tutto fermo. Dopo il Gran Premio del Bahrain lo Strategy Group tornerà a riunirsi per valutare cosa cambiare nelle qualifiche ad eliminazione. Lo shoot-out sarà ancora un fallimento o avrà funzionato? La risposta la avremo tra due settimane.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio