2018

Formula 1 | Claire Williams difende il periodo negativo della propria scuderia

La team principal della scuderia britannica si è dimostrata positiva in merito al periodo difficile affrontato dal team e ha sottolineato la voglia di tutti di combattere per rinnovarsi e tornare a vincere

Topics

Se pensate che questo sia l’anno della crisi e del declino in casa Williams, la team principal della scuderia è pronta a smentirvi.

Nonostante l’inizio non proprio promettente del team britannico, Claire Williams ha infatti dichiarato ad Autosport che la squadra sta sì affrontando un periodo difficile, ma è anche consapevole della strada da seguire per superarlo.

“Quando stai vincendo è fantastico e quando stai perdendo devi riorganizzare e riformare il gruppo ed è sempre una questione di come riesci a far fronte a queste sfide. Al momento, c’è lo spirito giusto in Williams per superare le cose”.

A dispetto di coloro che la danno per spacciata, quindi, la Williams ha sottolineato come negli ultimi due anni il team abbia reclutato persone che godono di un’ottima reputazione, come Dirk de Beer, ex ferrarista assunto a capo del reparto aerodinamico, o Paddy Lowe, assunto CTO, o ancora Doug McKiernan, ex McLaren oggi con il ruolo di capo ingegnere.

E secondo la team principal, la ricostruzione della scuderia è destinata a continuare: nonostante la posizione attuale non sia quella prevista, il team è infatti consapevole delle difficoltà e del tempo che sarà necessario per superarle.

A complicare la situazione, tuttavia, contribuisce anche lo sponsor Martini, destinato ad abbandonare la Williams alla fine di quest’anno: di conseguenza, le basse prestazioni ottenute in pista hanno reso più difficile per la squadra la possibilità di attirare qualche altro brand sponsorizzatore all’interno del team.

Tuttavia, Claire Williams si è dimostrata positiva anche a riguardo di questa situazione, ricordando come il contratto con Martini sia iniziato in circostanze simili: dopo aver concluso al nono posto la stagione 2013, infatti, nel 2014 la scuderia britannica ha accolto Martini come sponsor ufficiale.

“Siamo stati molto fortunati quando hanno deciso di diventare nostri partner nel 2013, quando eravamo noni. Qualche volta i brand amano scommettere e collaborare con una scuderia che potrebbe non andare bene nel corso dell’anno”.

Quindi, la Williams si è dimostrata propositiva nei confronti della situazione attuale, sottolineando che al momento all’interno della squadra vige un’atmosfera positiva, con la voglia di mettersi in gioco e di tornare a vincere.

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 25 anni, laureata in Comunicazione e laureanda in Web Marketing & Digital Communication. Sogno un futuro nel mondo dell'automotive, a stretto contatto con quella che è in assoluto la mia passione più grande. Sono decisa, determinata, curiosa: amo imparare e sono sempre alla ricerca di nuove sfide. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button