Gran Premio Monaco

Formula 1 | Charles Leclerc: l’incidente potrebbe essere scaturito da un detrito raccolto in pista

Secondo le ultime indiscrezioni, il disco dei freni di Charles Leclerc potrebbe essere esploso in seguito alla raccolta di un detrito dall’asfalto di circuito, infilatosi poi all’interno della presa d’aria

Quello di Charles Leclerc è stato letteralmente un Gran Premio senza freni: a pochi giri dalla fine, infatti, il pilota della Sauber è stato protagonista di un incidente che ha coinvolto anche la Toro Rosso di Brendon Hartley, colpito in pieno dalla monoposto ormai fuori controllo.

Secondo quanto riportato anche da Motorsport.com, sembrerebbe che a causare il tamponamento sia stata l’esplosione del disco della ruota anteriore sinistra: già da qualche giro, infatti, Leclerc aveva notato un cambiamento nel funzionamento del freno, ma nella speranza di concludere la gara aveva deciso di proseguire fino alla fine.

Al settantaduesimo giro, però, il cedimento: il pilota, nato proprio a Monte Carlo, non è riuscito a controllare la propria vettura e, facendo comunque di tutto per evitare il contatto, ha centrato in pieno la vettura di Hartley.

Sull’accaduto, la Carbon Industrie ha subito aperto un’indagine per capire l’origine dell’accaduto: sembra infatti difficile che un circuito come quello del Gran Premio di Monaco abbia messo sotto pressione i dischi dei freni, data la sua natura cittadina.

Quello che è emerso finora, nonostante nulla sia ancora stato confermato, è che ad aver causato l’incidente potrebbe essere stato un detrito raccolto dall’asfalto e infilatosi nel cestello di carbonio della presa d’aria.

Tuttavia, nonostante la compromissione della gara e la volontà di scoprire come sono  andate davvero le cose, la scuderia si è già rialzata ed è più propositiva, in vista anche del Gran Premio del Canada dove porterà in pista un nuovo pacchetto di aggiornamenti.

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close