Formula 1, Caterham: tre settimane per conoscerne le sorti future

Abu Dhabi Grand Prix, UAE 20 - 23 November 2014

Il futuro della Caterham si scoprirà a breve, saranno fondamentali le prossime tre settimane come ha confermato anche l’attuale amministratore della scuderia, Finbarr O’Connell che, ai colleghi di Autosport ha raccontato che il progetto 2015 della Caterham è stato momentaneamente bloccato in attesa che la scuderia di Formula 1 possa trovare un acquirente entro tre settimane. Il team di Leafield, soprattutto grazie al crowdfunding delle scorse settimane è riuscita a prendere parte all’ultima gara del Campionato 2014, il GP di Abu Dhabi, fondamentalmente per rendersi maggiormente appetibile per eventuali interessati: «I tecnici della squadra però mi hanno detto che se troveremo un acquirente nelle settimane, non ci saranno problemi a correre l’anno prossimo. Ci siamo dati un tempo massimo: non più di tre settimane per prendere la decisione definitiva», ha sottolineato O’Connell.

Il vero problema della Caterham è che, anche solo per provare a risanare una parte dei debiti, nonostante abbia preso parte all’ultima gara della stagione, avendone saltate due, per regolamento non avrebbe diritto a spartirsi la torta dei diritti commerciali. «Siamo stati contattati da circa una cinquantina di investitori interessati, ma solo quattro di questi sono seri. Per qualcuno di loro avrebbe molto senso, gli altri vorrebbero solo entrare a far parte di uno dei club più esclusivi del mondo», ha concluso l’amministratore del gruppo Caterham Sports Ltd.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.