Dichiarazioni

Formula 1 | Carlos Sainz: “Miglioramenti a partire da Germania o Ungheria”

Il pilota spagnolo si è detto motivato per la gara di Silverstone, anche se la Renault non ha avuto modo di lavorare a fondo sulla monoposto

Quella che andrà in scena questo weekend a Silverstone, sarà per Carlos Sainz una gara importante ed emozionante.

Sul circuito inglese, il pilota spagnolo della Renault, ha avuto l’occasione di scendere in pista come protagonista di uno dei test Red Bull: un’opportunità che ha segnato definitivamente la sua entrata in scena nel mondo della Formula 1.

“Ho davvero tanta voglia di correre a Silverstone, è un circuito che mi rimanda dei bei ricordi del mio primo test in Formula 1, che praticamente mi ha dato poi il passaporto per entrare. È un circuito di casa per noi, per tutti i meccanici e gli ingegneri della squadra. È un Gran Premio speciale per la Formula 1, la mecca del motorsport.

Sainz ha dichiarato di essere piuttosto entusiasta per questo weekend, mosso anche dalla volontà di combattere per tornare in zona punti e mettere da parte qualche punto fondamentale.

Tuttavia, una delle preoccupazioni di Sainz – oltre al problema degli pneumatici reso evidente durante il Gran Premio d’Asutria – va sotto il nome di Haas F1 Team. Lo spagnolo, infatti, si è detto consapevole dei miglioramenti e dei passi avanti fatti dalla scuderia statunitense, ma è stato anche realista nell’affermare che la propria scuderia ha avuto poco tempo per lavorare davvero efficacemente sulla monoposto.

Qualcosa in più la Renault riuscirà a dimostrarlo a partire dalle gare di Germania e Ungheria, anche se naturalmente il team è deciso a dare il massimo anche durante la tappa inglese.

Tuttavia, nonostante l’introduzione di una terza zona DRS anche per quest’occasione, Sainz si è detto scettico nei confronti di questa decisione, convinto che un’ulteriore zona DRS non aiuterà più di tanto i sorpassi in pista.

Pubblicità

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button