2018Dichiarazioni

Formula 1 | Alonso non abbandona il sogno di vincere Indy

Nonostante i numerosi impegni, ad Alonso piacerebbe riprovare il brivido di pilotare una vettura Indycar. Lo spagnolo è rimasto legato alla serie americana e la segue ancora con interesse

Topics

Al suo debutto in gara sulla Toyota TS050 Hybrid, Fernando Alonso ha avuto l’onore di tagliare il traguardo per primo, cosa che non gli accadeva dal maggio del 2013, esattamente cinque anni fa. Un’avventura, quella nel WEC, iniziata col piede giusto, contrariamente a quanto accadde lo scorso anno in Indycar, quando lo spagnolo dovette ritirarsi ad una ventina di giri dal termine col motore in fumo. Eppure quella esperienza sul mitico ovale americano Alonso vorrebbe ripeterla.

Prima di affrontare il weekend della 6 Ore di Spa, Fernando aveva ripercorso le tappe del maggio dello scorso anno, dal primo test sull’ovale alla pazza gara della 500 Miglia, dove aveva anche dominato per qualche tornata: “Sono rimasto legato alla Indycar e al suo mondo. Sono in contatto con piloti ed ingegneri, ho buoni amici lì e mi dicono che il nuovo pacchetto aerodinamico funziona molto bene. Seguo tutte le sessioni della Indy e mi manca essere là a gareggiare con loro”.

Alla domanda se ci sarà spazio, tra gli infiniti impegni del pilota McLaren, per una nuova partecipazione in America, Alonso non dice di no: “Mah, ora è difficile pensare a nuove gare extra oltre a quelle che ho programmato. Però, quando vedi che stanno testando il nuovo kit aerodinamico, pensi che ti piacerebbe essere tu su quell’abitacolo. Quindi dico che mi piacerebbe ancora fare qualche test e provare la vettura”.

A breve termine, però, è difficile che salterà fuori l’opportunità. La stagione di Formula 1 2018 prevede infatti ben 21 GP, a cui si sommano gli appuntamenti della Super Season WEC, che si estenderà fino al giugno del prossimo anno. Questa è infatti la prima volta che la stagione del WEC non si conclude entro l’anno solare, ma prosegue fino alla 24 Ore di Le Mans del prossimo anno, gara che segnerà la fine dell’attuale campionato.

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button