Formula 1

FIA e Formula 1 condannano l’atteggiamento di Mazepin

I due principali organismi hanno espresso parole di condanna sul caso del futuro pilota Haas per quanto mostrato in un video che ha fatto infuriare il web

FIA e Formula 1 condannano l’episodio di Nikita Mazepin, mostrato in un video pubblicato sui social che ha fatto infuriare molte persone e Haas

Nikita Mazepin si sta giocando la promozione in Formula 1, a causa di un video che lui stesso ha caricato e pubblicato sul suo account Instagram e poi rimosso. In questo video si vede il pilota russo palpare il seno di una ragazza, seduta sul sedile posteriore di una macchina. Un video che ha fatto il giro dei social network e sul web, facendo inevitabilmente infuriare moltissime persone. C’è chi pensa che questo non sia un atteggiamento che un pilota di Formula 1 debba avere, e non un buon esempio per migliaia di ragazzini di tutto il mondo.

La questione è arrivata alla Haas che ha prontamente rilasciato una dichiarazione di condanna delle azioni inappropriate di Mazepin. Giovedì mattina, la FIA e la Formula 1 hanno rilasciato un comunicato a sostegno della Haas, condannando l’atteggiamento del pilota. In questo comunicato, entrambi hanno assicurato che questa questione sarà discussa internamente tra il team e il pilota russo.

Sosteniamo totalmente il team Haas nella sua risposta alle azioni inappropriate del suo pilota, Nikita Mazepin. Mazepin ha presentato pubblicamente le sue scuse per la sua cattiva condotta e che questa questione sarà trattata internamente con la Haas. I principi etici e la diversificazione culturale e inclusiva del nostro sport sono della massima importanza per la FIA e la Formula 1,” questo è quanto riporta il comunicato rilasciato dalla Formula 1 e dalla FIA.

LANCIATA UNA PETIZIONE CONTRO LA SUA PROMOZIONE NEL CIRCUS

In seguito alla diffusione di questo video, è stata lanciata una petizione su Change.org, con l’intenzione di chiedere alla FIA di rimuovere la promozione di Mazepin in Formula 1. In poco tempo sono già più di 25.000 persone che hanno firmato tale petizione. Inoltre, l’hastag #WeSayNoToMazepin è stata tra le più utilizzate su Twitter nel Regno Unito.

In seguito al comunicato della Haas di ieri e alle scuse rilasciate da Nikita Mazepin, la ragazza protagonista nel video ha a sua volta postato un messaggio su Instagram, raccontando quanto accaduto. Ha difeso l’innocenza di Mazepin, definendolo una brava persona. Nello stesso messaggio, ha spiegato che si trattava di uno scherzo tra di loro e che è stata lei stessa ad averlo condiviso sul profilo del pilota.

Nikita Mazepin ha da poco concluso il campionato di Formula 2 di questa stagione, ottenendo la quinta posizione in classifica. Questo risultato gli ha assicurato punti per ottenere la Superlicenza ed esordire in Formula 1 che avverrà nella stagione 2021 con la Haas. Al suo fianco come compagno di squadra ci sarà Mick Schumacher.

Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.