Formula 1

Fernando Alonso: «Senna il mio idolo, sogno di emulare i suoi successi»

formula-1-fernando-alonso-annuncio-mclaren-2015-001

Dopo mesi di rumors e voci di corridoio finalmente il segreto di Pulcinella della Formula 1 si è svelato. Fernando Alonso, dopo aver cambiato anche il suo sito personale, ha ufficializzato il suo futuro. Il pilota spagnolo nel 2015 ha deciso di tornare in McLaren, dopo sette stagioni dalla sua prima esperienza a Woking, nel 2007. Fernando Alonso, che farà coppia con Jenson Button, sa che ci vorrà del tempo per rendere vincente questo progetto: «Mi sto unendo a questo progetto con grande entusiasmo e determinazione, sapendo che può richiedere del tempo per raggiungere i risultati a cui puntiamo. Questo però non è un problema per me – ha sottolineato l’iberico – Lo scorso anno ho ricevuto diverse offerte, alcune davvero allettanti, viste le prestazioni che hanno mostrato quest’anno. Ma più di un anno fa la McLaren-Honda mi ha contattato e mi ha chiesto di prendere parte in maniera molto attiva ad una partnership che ha dominato la scena della Formula 1 molto a lungo».

Ormai da parecchi giorni, proprio Fernando Alonso ha più volte utilizzato su Twitter l’hashtag #‪RememberWhyYouStarted‬, tanto da far ripensare al primo kart, in livrea McLaren-Honda, che costruì il padre all’iberico, quando aveva appena 3 anni. Il sogno del driver di Oviedo è quello di emulare il suo idolo di sempre, Ayrton Senna: «Non ho mai nascosto la mia profonda ammirazione per Ayrton Senna, il mio pilota preferito, il mio idolo, il mio riferimento. Ricordo ancora quando da bambino avevo i poster di Ayrton nel mio guardaroba e giocavo con i modellini delle sue macchine, sognando di emulare i suoi successi. Il kart che mio papà aveva costruito per mia sorella poi aveva i colori della McLaren-Honda, la vettura con cui ha corso Ayrton, e che avrò l’onore di guidare anche io nel prossimo Mondiale di Formula 1». Ha continuato: «La McLaren-Honda ha mostrato una grande perseveranza e determinazione per fare in modo che io facessi parte di questa rinnovata partnership e questo è stato uno dei fattori che mi ha portato a prendere questa scelta. Senza dimenticare il più importante di tutti: abbiamo obiettivi ed aspettative comuni e siamo fiduciosi di poter costruire un futuro importante insieme».

Nonostante quello che potrebbero pensare gli appassionati, Fernando Alonso è sicuro che la McLaren-Honda abbia tutte le risorse per tornare a essere un team vincente: «Ho avuto discussioni molto approfondite con tutte le persone che contano sia alla McLaren che alla Honda, ho visto le loro strutture e per me è chiaro che McLaren ed Honda stanno dando vita ad una partnership che sarà lunga e fortunata. Ho intenzione di dare il 100% per contribuire a renderla vincente. Abbiamo tempo, abbiamo speranze e abbiamo le risorse necessarie. Facciamo rivivere la leggenda: questa è la nostra sfida».

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio