Fernando Alonso potebbe aiutare la carriera di José Antonio Suárez

Fernando-ALonso-José-Antonio-Suárez-001

Dopo aver, almeno per il momento, accantonato la sua avventura in qualità di owner nel mondo del ciclismo e in attesa dell’annuncio ufficiale del suo ritorno in McLaren, Fernando Alonso si starebbe per lanciare in un nuovo diversivo. Il pilota della Ferrari potrebbe dare una spinta alla carriera di suo connazionale e soprattutto amico, José Antonio Suárez, meglio conosciuto nell’ambiente dei rally come Cohete (razzo) Suárez. I due, che condividono l’amore per i mezzi a motore, si conoscono da tempo e per il due volte campione del mondo di Formula 1, non sarebbe la prima volta in cui viene in aiuto di altri sportivi, come nel caso di Suárez, a corto di fondi per il prosieguo della carriera.

Col supporto del driver di Oviedo, Cohete, avrà la possibilità di prendere parte alla prossima stagione del Mondiale WRC2 con una Fiesta R5, proprio nella categoria di preparazione alla Coppa del Mondo. Suárez, che quest’anno ha preso parte anche al trofeo Drive DMAC, il prossimo fine settimana sarà a Madrid per l’ultimo appuntamento del Campionato di Spagna, prova che già vinse nel 2013, con una Mitsubishi Lancer EVO X R4, vettura provata la scorsa settimana da Carlos Sainz, padre e figlio, a Lanzahíta.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.