2019Formula 1Mercato Piloti F1Popolo Alonsista

Fernando Alonso ed il possibile ritorno a metà stagione

Molteplici sono le voci che narrano di un possibile ritorno di Fernando Alonso in Formula 1 al posto di Pierre Gasly, ma i colpi di scena non finiscono qui

Il Mercato Piloti del 2020 potrebbe non essere così movimentato come quello dell’anno scorso, ma ciò non significa che nei prossimi mesi non possano accadere cose interessanti. Il nome che torna alla ribalta è quello di Fernando Alonso. La stampa italiana afferma che lo spagnolo valuta la possibilità di sostituire Pierre Gasly nel team Red Bull. Le prestazioni del francese non soddisfano le aspettative del team. Il pilota ha solo 55 punti rispetto ai 162 del suo compagno di squadra Max Verstappen e sempre più voci concordano sul fatto che non sia qualificato per competere in una squadra del calibro di Milton Keynes. La domanda è: chi dovrebbe sostituirlo?

La Red Bull è sempre stata caratterizzata dalle scommesse sui giovani talenti che fa crescere nel proprio vivaio, ma al momento non ha giovani talenti nel progetto. Il prossimo nella linea di successione sarebbe Patricio O’Ward, ma il messicano è ancora lontano dalla Formula 1. Vi è stata anche l’ipotesi di un ritorno di Daniil Kvyat. La stampa italiana mette in circolo un‘altra possibilità: Fernando Alonso. Secondo il Corriere della Sera, il pilota spagnolo vuole sostituire Pierre Gasly nel team Red Bull e non sarebbe necessario aspettare fino al 2020, perché l’intenzione è quella di effettuare il cambiamento prima della fine di questa stagione.

Inoltre si prevede un Mercato Piloti molto movimentato per l’anno 2021, ovvero quando scadranno i contratti di alcuni top piloti della classe regina del Motorsport. Le squadre già pensano al 2021 e Mercedes e Red Bull stanno studiando uno scambio pilota, secondo il noto giornalista italiano Giorgio Terruzzi. Ciò sarebbe una conseguenza del rifiuto che sia Max Verstappen che Lewis Hamilton hanno ricevuto bussando alla porta della Ferrari. Il britannico non ha mai nascosto il suo desiderio di guidare per la Scuderia di Maranello in futuro. L’olandese, d’altra parte, a pieno ritmo nella sua carriera, cerca di collegarsi a un marchio con molto più prestigio di Red Bull. Tuttavia, tutte le volte che questi due piloti si sono offerti alla Ferrari negli ultimi mesi la risposta è stata negativa.

La ragione per cui la Ferrari li respinge è perché sanno già che vogliono concentrare il loro futuro progetto su Charles Leclerc. Inoltre, come misura di protezione nei confronti del monegasco, vogliono evitare di mettere un altro Campione del Mondo al suo fianco, pensando di affiancargli un pilota solido ed esperto come Daniel Ricciardo per supportare la squadra dal 2021, secondo Terruzzi. Con la porta Ferrari chiusa, Il cinque volte Campione del Mondo ed il pilota olandese non hanno molte alternative più competitive. Lewis Hamilton vuole battere il record di sette titoli di Michael Schumacher con un altro marchio e l‘alleanza tra Honda e Adrian Newey gli dà fiducia. Per Max Verstappen avrebbe senso scommettere sull’argomento Mercedes, la squadra di maggior successo dell’era ibrida, per continuare a dar loro gioia con il suo talento.

Emanuela Aceto

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close