DichiarazioniFormula 1

Ecclestone: “Ha senso scommettere su Ferrari e Leclerc?”

L’ex patron della Formula 1 si è espresso riguardo i risultati, inerenti questa parte di stagione, della Scuderia del Cavallino Rampante

Bernie Ecclestone non crede nella vittoria del mondiale 2022 per Scuderia Ferrari

Dopo anni di magra, la storica Scuderia Ferrari è tornata ad occupare il vertice della griglia. Una monoposto veloce, due piloti performanti ed un buon passo gara stanno caratterizzando questa prima metà di stagione. I primi Gran Premi si è vista una Ferrari sempre arrembante. Ma adesso, complice un’affidabilità che viene meno e qualche errore del muretto italiano, è Red Bull che sta facendo da padrone. A tal proposito si è espresso Ecclestone: secondo lui, chi scommetterà sulla vittoria del mondiale per Ferrari, o per Leclerc, finirà a mani vuote. 

In un’intervista al quotidiano svizzero Blick, ha dichiarato Ecclestone: “Come molte persone, mi aspettavo che la Ferrari assaporasse di nuovo il successo quasi un decennio e mezzo dopo la vittoria dell’ultimo Campionato. Sfortunatamente, devo dire alle persone che continuano a scommettere soldi su Ferrari o Leclerc che finiranno per uscirne a mani vuote”. 

Tra errori e problemi di affidabilità

L’ex patron della Formula 1 ha poi proseguito paragonando il percorso di Ferrari con quello di Red Bull. Pur avendo avuto circa lo stesso numero di problemi di affidabilità tra Bahrain, Australia, e Canada per Red Bull, contro ritiri in Spagna e in Azerbaijan per Ferrari, la scuderia austriaca sta facendo tutto davvero alla perfezione. Con una monoposto veloce, c’è un Verstappen devastante, che non commette errori e che è sempre a lottare per la prima posizione ad ogni Gran Premio. 

Gli errori di Ferrari stanno costando loro caro. Inoltre, i problemi di affidabilità che vediamo a volte mi ricordano le stagioni della vecchia scuola di Formula 1, dove i piloti non si sentivano mai abbastanza sicuri di poter concludere la gara. In questo momento, Max ha tutto il vantaggio possibile, è in testa al mondiale con la sua Red Bull e ha già sei vittorie in tasca”, ha affermato Ecclestone per concludere. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button