DichiarazioniFormula 1

È di Aurelia Nobels il posto nella Ferrari Driver Academy

La possibilità di unirsi all’Academy è stata offerta a una giovane donna dopo la vincita dell’ultima edizione del programma FIA Girls on Track

Aurelia Nobels è la nuova pilota della Ferrari Driver Academy dopo aver vinto il programma FIA Girls on Track

Lanciato dalla FIA, il programma “Women in Motorsport Commission” è volto a identificare e nutrire i giovani talenti femminili tra i 12 ei 16 anni. Il programma è ora al suo terzo anno, e questa volta la quindicenne Aurelia Nobels ne è uscita vincitrice, assicurandosi anche un posto nella Ferrari Driver Academy e anche un sedile in F4 con il team Iron Dames. Diventa così il terzo membro femminile della FDA dopo Maya Weug e Laura Camps Torras, vincitrice delle prime due edizioni di Rising Stars.

“Non ho parole per descrivere quello che sento in questo momento. Sono molto grata alla FIA, alla Ferrari Driver Academy e alle Iron Dames per questa straordinaria opportunità. Ho sicuramente imparato molto e non vedo l’ora di iniziare la stagione”, asserisce la giovane pilota. Anche Marco Matassa, responsabile del programma FDA, ha parlato di Aurelia: Aurelia si è subito distinta nel modo in cui ha gestito le varie fasi del programma in questa edizione di FIA Girls on Track – Rising Stars. Ha confermato le abilità che aveva già dimostrato durante i test fisici e attitudinali”.

Continua Matassa nelle lodi a Nobels: Ha battuto tre avversari molto competenti, entrando immediatamente in contatto con la vettura di Formula 4. Qui alla Ferrari Driver Academy, siamo pronti a sostenerla e assicurarci che sia ben preparata per la serie italiana. Benvenuta all’Accademy, Aurelia, siamo pronti a divertirci insieme”.

A parlare anche il Presidente della FIA Mohammed Ben Sulayem: “Porgo le mie sincere congratulazioni ad Aurelia Nobels e Zoe Florescu Potoela come Girls on Track 2022 – Rising Stars. Con questo successo, ora hanno una fantastica opportunità di sviluppare una carriera nello sport motoristico. La FIA è in prima linea quando si tratta di diversità. Sono una parte importante del nostro obiettivo.”

LA VINCITRICE DELLA CATEGORIA JUNIOR

Nel frattempo la tredicenne Zoe Florescu Potoela è stata nominata vincitrice della categoria Junior, che è stata lanciata lo scorso anno come estensione del programma quadriennale originale. Zoe, che viene dalla Romania, ora prenderà posto nel campionato OK Junior Karting 2023 come membro del team Tony Kart, supportato dalla Ferrari Driver Academy. Dopo l’annuncio della sua vittoria, Zoe ha detto: “Onestamente non posso crederci. È stata un’esperienza fantastica durante tutto il programma a Paul Ricard e in Franciacorta. Farò del mio meglio per onorare questa opportunità. Grazie mille a tutti coloro che lo rendono possibile”.

Maria Sole Caporro

Sono Maria Sole, romana e romanista, laureata in lingue e letterature. Sono da sempre appassionata di motori da quando fin dalla tenera età non potevo andare al mare la domenica perché i miei genitori dovevano vedere il GP. Cresciuta a pane e formula 1 con contorno di letteratura, sono qui per coniugare la mia voglia ed esigenza di scrivere e la passione per le monoposto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button