DichiarazioniFormula 1

Domenicali fiducioso: “Nei prossimi anni…”

L’Amministratore Delegato della massima serie si dice parecchio ottimista per il futuro

Stefano Domenicali ha parlato, fiducioso, dei distacchi fra i team e analizza quello che è il finale di stagione che ci attende

È uno Stefano Domenicali fiducioso che nel corso della chiacchierata con Motorsport.com ha analizzato quella che fin qui è stata la stagione inaugurale della nuova era. Un primo anno che, alle spalle dei due top team, ha visto i distacchi assottigliarsi parecchio e creare quella lotta al millesimo tanto sperata. A tal proposito, l’AD è ottimista che la bagarre che possa estendersi all’intera griglia: “Crediamo che nei prossimi anni i nuovi regolamenti ridurranno i divari che vediamo attualmente dai leader. L’aspetto positivo è che, se guardiamo alla classifica nel suo complesso, vediamo che dietro ai primi posti ci sono lotte più serrate rispetto al passato“.

Una delle basi fondamentali del nuovo regolamento è sicuramente il budget cap, sistema entrato in vigore già nel 2021, con cui la Federazione controlla le spese delle squadre assicurandosi che non oltrepassino la soglia prevista. Proprio per questo Domenicali crede che le prestazioni dei team negli anni andranno man mano ad assomigliarsi: “Chi supervisiona deve assicurarsi che tutto funzioni correttamente. La FIA sta lavorando sodo per quello che sarà il sostegno dei regolamenti che avremo negli anni a venire“, ha aggiunto.

Il Mondiale 2022 non sarà incerto fino alla fine come lo scorso anno, ma nonostante ciò l’attesa che regna intorno al Circus non cambia

Nonostante una battaglia che non sarà al cardiopalma come quella che assegnò il titolo a Verstappen, l’entusiasmo attorno alla Formula 1 non accenna a diminuire. A dimostrarlo sono i sold out registrati per le restanti gare: “Con il distacco venutosi a creare non avremo un finale come quello del 2021. – ha detto l’Amministratore Delegato – Nonostante ciò, abbiamo già registrato il tutto esaurito per le ultime sei gare“.

Martina Luraghi

Amante dello sport: a primeggiare sono ovviamente i motori, ma anche il calcio e un pizzico di tennis. Tra gli altri interessi spiccano la musica e tutto ciò che riguarda il Giappone, da cui nasce la mia voglia di viaggiare. Il mio grande obbiettivo è far diventare la mia passione un vero e proprio lavoro, arrivando a girare per i paddock di tutto il Mondiale di Formula 1. "Believe it." è da sempre il mio motto che rispecchia il mio carattere ambizioso e la determinazione che ho nel raggiungere i miei sogni. Può sembrare banale, ma voglio svegliarmi la mattina essendo felice perchè faccio quello che amo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.