DichiarazioniFormula 1

Christian Horner: “Dobbiamo agire subito”

Il team principal Red Bull si esprime sul budget cap e invita la FIA ad intervenire

La questione del budget cap è una delle più discusse di quest’anno. Anche Christian Horner ha detto la sua

Le parole di Horner sul budget cap si aggiungono a una discussione che va vanti da mesi. Il boss della Red Bull ha espresso la sua preoccupazione sulla capacità dei team di rispettare il budget imposto dal regolamento. Il tetto massimo è stato fissato a 132 milioni di euro, ma Horner preme affinché la FIA si decida ad alzarlo.

Il team principal ha spiegato che bisogna considerare il fattore inflazione. Le conseguenze del Covid-19 e della guerra in Ucraina non hanno risparmiato neanche il motorsport, quindi vanno tenute in considerazione.

Il Mondiale non può essere deciso in tribunale

Una delle preoccupazioni che Horner ha espresso riguardo al budget cap è sopratutto il rischio che si finisca in tribunale: “Non vogliamo un campionato deciso in tribunale o a Parigi davanti alla FIA“, ha dichiarato a Sky Sport F1. “Abbiamo mesi per risolvere questo problema e dobbiamo agire ora“.

Inoltre, l’inflazione è qualcosa che sfugge al controllo degli addetti ai lavori, quindi non dovrebbero essere loro a pagarne le conseguenze: “Il modo in cui progetti la tua auto è sotto il tuo controllo. È qualcosa che tu, insieme al tuo gruppo di designer, crei. Hai il controllo sul tuo destino”. 

“Quello che stiamo vedendo nel mondo in questo momento è che non abbiamo controllo sui costi dell’inflazione che stanno colpendo le famiglie di tutto il mondo. Nel Regno Unito assistiamo a una previsione dell’inflazione dell’11%“.

I lavoratori rischiano il licenziamento

Ciò ha un effetto diretto sul personale, materiali, elettricità, prodotti e parti. Penso onestamente che sia una situazione di forza maggiore che la FIA deve affrontare“.

La questione più grave è senza dubbio l’effetto che tutto ciò potrebbe avere sulle centinaia di persone che lavorano in ogni team: “Penso che le square dovrebbero sbarazzarsi di circa due o trecento persone per rispettare le regole. È corretto?“, ha infatti dichiarato Horner.

Dobbiamo trovare una soluzione a questo problema. Nessuno avrebbe potuto prevederlo. Abbiamo abbassato il budget cap di 33 milioni di euro durante la pandemia e nessuno avrebbe potuto prevedere i problemi che abbiamo“, sono state le sue parole conclusive.

Silvia Gentile

Sono Silvia, vengo da Torino e sono laureata in Discipline della Arti, della Musica e dello Spettacolo. L'amore per la Formula 1 è nato solo qualche anno fa, in maniera improvvisa e inaspettata, ma da allora uno dei miei desideri è quello di raccontarne le vicende e i protagonisti a chiunque abbia voglia di ascoltare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.