Curiosità dalla F1

Christian Bale rinuncia a interpretare Enzo Ferrari nel film di Mann

Christian Bale non sarà Enzo Ferrari. L’attore gallese amato in particolar modo dai giovanissimi per essere stato il protagonista della trilogia del Cavaliere Oscuro ha lasciato il progetto del regista Michael Mann. Christian Bale, infatti, avrebbe dovuto interpretare proprio Enzo Ferrari nel bio-pic dove si racconteranno le gesta del Drake, partendo dal 1957 e passando per le vittorie, fallimenti e momenti difficili, non solo per quanto riguarda la sfera sportiva ma anche quella privata. Un vero colpo duro per il regista che è obbligato a trovare un degno sostituto nel giro di poche settimane visto che l’uscita nei cinema della pellicola è prevista per il 2017.

Secondo alcune indiscrezioni l’abbandono dell’attore è dovuto a motivi di salute: sulla base di quanto riporta il collega Pier Paolo Festa su Film.it, Christian Bale avrebbe dovuto mettere su alcuni chili per il ruolo in pochissimo tempo, cosa che comporterebbe dei rischi, dati in suoi problemi legati alle sue variazioni di peso. Non sarebbe la prima volta in cui l’attore gallese si sottopone a esagerate trasformazioni fisiche: per interpretare L’uomo senza Sonno ha dovuto perdere 30 KG senza dimenticare del necessario aumento di massa muscolare per trasformarsi in Batman. Lo abbiamo potuto vedere magrissimo in The Fighter e tanto appesantito in American Hustle. Christian Bale, oltre che per il talento, è senza alcun dubbio uno degli attori maggiormente richiesti proprio per la disponibilità a perdere o acquisire peso che lo obbligano a sottoporsi a sforzi fisici di grande intensità.

Ora Mann, che ha già lavorato con Christian Bale nel film Nemico Pubblico ha la necessità di trovare un degno sostituto dell’attore gallese in tutta fretta: proprio il 41enne aveva visitato in più di un’occasione Modena per comprendere meglio vita e opere di Enzo Ferrari, senza disdegnare la grande folla di pubblico che lo riconosceva per le strade della cittadina emiliana.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio