Formula 1

Caos Mercedes, Hamilton accusa Rosberg. Wolff: «Parole mal interpretate»

Motor Racing - Formula One World Championship - 2014 British Grand Prix - Race - Silverstone Circuit

Tutti contro tutti. Prima Hamilton accusa Rosberg di averlo fatto volontariamente l’incidente ma il tedesco non ci sta ad addossarsi le colpe, reo di non aver fatto nulla per evitarlo. Ormai tra Hamilton e Rosberg è guerra fredda. Nell’incandescente post-gara di Spa è intervenuto direttamente Toto Wolff che ha provato a gettare acqua sul fuoco a riguardo della polemica mossa da Lewis Hamilton, infuriato per quanto accaduto in pista. L’anglo caraibico aveva dichiarato alla BBC che, a seguito del meeting avuto nel post gara, «Nico ha sostanzialmente ammesso di averlo fatto apposta». Wolff ha spiegato che si tratterebbe di un fraintendimento: «Nico ha affermato di aver voluto tenere la sua traiettoria. Non ha lasciato spazio, perché pensava fosse Lewis a farlo ma quando ha detto che avrebbe potuto evitarlo, ma ha preferito non farlo intendeva dire che ci ha provato comunque, pur sapendo di rischiare, molto, ma affermare che Nico lo abbia fatto apposta è una sciocchezza».

Nonostante la situazione Wolff non cambia il suo pensiero, ossia che Rosberg non solo ha rovinato la gara di entrambi, ma ha anche causato l’incidente: «Tutto questo è inaccettabile per noi. Nico ha causato l’incidente ed è qualcosa che non deve accadere, si poteva tranquillamente evitare. Nico lo ha attaccato e non avrebbe dovuto farlo. Lo ha fatto per dimostrare che non era disposto a cedere», ha concluso.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.