DichiarazioniFormula 1

Cambio di colore in Aston Martin nel 2022?

La vernice verde utilizzata dalla scuderia britannica nella stagione corrente potrebbe risultare troppo pesante sulla vettura 2022

Aston Martin sta valutando una modifica al colore della propria monoposto per risparmiare peso sulla vettura del prossimo anno

Possibile cambio di colore della livrea in Aston Martin per la stagione 2022, come afferma Otmar Szafnauer. Il timore della scuderia britannica è che la vernice della tonalità di verde attuale possa risultare troppo pesante per la monoposto del prossimo anno.  Con un peso minimo da rispettare di 792 chili, sarà invero complicato per le scuderie attenersi al regolamento in vista del cambio di pneumatici e della conseguente necessità di aggiungere peso alle sospensioni. Ogni dettaglio che possa portare a una riduzione del peso della vettura è fondamentale.

“Abbiamo discusso il cambio di colore. Abbiamo già parlato con la squadra della verniciatura per la prossima stagione e di quali colori useremo per dipingere la macchina. Il peso è un fattore molto importante e dobbiamo eliminarne il più possibile” dichiara il team principal della Aston Martin a Motorsport.com.

IL COLORE NON RISALTA IN TELEVISIONE

Oltre alla tematica del peso, Szafnauer racconta come la scelta del colore utilizzato nel 2021 non sia forse stata ottimale, almeno dal punto di vista televisivo. La tonalità verde scuro della livrea attuale, infatti, risalta molto al sole e di persona, mentre ciò non accade quando ripresa dalle telecamere. Inoltre, la monoposto è facilmente confondibile con altre vetture dai toni scuri, come ad esempio le Mercedes. Questi motivi spingono ulteriormente la scuderia di Silverstone verso un cambio di colore ad uno che risalti maggiormente anche in televisione.

“È un colore forte al sole e quando lo si guarda di persona. Ma penso che dovremmo farlo risaltare di più in televisione, senza perdere quel verde che si vede quando lo si guarda all’esterno. Non so se possiamo farlo, ma è qualcosa che stiamo cercando di fare per assicurarci che si distingua in televisione dalle altre auto più scure” termina Szafnauer.

 

Carlotta Ramaciotti

Sono solo una ragazza italiana, qui per condividere il proprio amore per il motorsport.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.