DichiarazioniFormula 1

Button: “E’ stato bello vedere Sainz sul podio a Monaco”

Il campione del mondo 2009 si è congratulato con il pilota spagnolo della Ferrari per la seconda posizione conquistata lo scorso GP

Button elogia la famiglia Sainz e presenta la nuova collaborazione tecnica tra il suo team e la Lotus nella serie Extreme E

Il campione del mondo 2009 ha espresso parole di ammirazione per Carlos Sainz, salito sul secondo gradino del podio con la sua SF21 lo scorso weekend di gara, e ha anche riconosciuto le abilità di Carlos padre nella serie off road Extreme E. Button si è infatti unito ad essa per la stagione 2021, seguendo le orme dei suoi ex colleghi di pista Lewis Hamilton e Nico Rosberg, e gareggerà con il suo team JBXE, in qualità di proprietario e pilota allo stesso tempo.

Come riporta Soymotor.com, l’Extreme E per il suo secondo appuntamento correrà a Dakar, in Senegal, questo fine settimana. Tra i partecipanti, nomi come Carlos Sainz, Laia Sanz, Cristina Gutiérrez o Sébastien Loeb, oltre allo stesso Button che però questa volta non si metterà al volante: “La qualità dei piloti in griglia è favolosa. Sono i migliori piloti al mondo a modo loro, uomini e donne. Per me anche le squadre sono più entusiasmanti, con Lewis Hamilton, Nico Rosberg o Carlos Sainz con le loro auto. Carlos è uno dei migliori piloti nella storia delle competizioni fuoristrada. Questo fa sì che i fan vengano a trovarci e poi decideranno se vogliono rimanere o meno“, ha dichiarato il britannico.

Anche Lotus si unirà al progetto da questo fine settimana come nuovo partner tecnico: “Ecco perché è così bello che Lotus si unisca al nostro progetto. È fantastico per l’Extreme E che Lotus venga qui, perché ciò aumenterà l’interesse di altri marchi, perché Lotus non vuole solo essere qui per correre, ma anche per imparare dalle tecnologie green e applicarle alle proprie auto di strada“.

BUTTON ELOGIA IL PODIO DI SAINZ A MONACO E LE QUALITA’ DI GUIDA DI CARLOS PADRE

Per quanto riguarda la Formula 1, Jenson non ha potuto fare a meno di notare l’ottima performance di Carlos Sainz, che adesso è anche suo diretto rivale nell’Extreme E: “Carlos Jr. sta facendo un ottimo lavoro. È stato molto speciale vederlo sul podio a Monaco l’altro giorno. Spero che abbia una lunga carriera in Formula 1 e non venga all’Extreme E, perché abbiamo già buoni piloti; non abbiamo bisogno di un altro“,

Carlos è forse un po’ impegnato in questo momento, con 23 gare di Formula 1. Inoltre, sta facendo molto bene; quindi sono sicuro che non stia pensando ad altro che alla Ferrari. Gli ho parlato qualche gara fa e mi ha detto che gli piacevano questi fuoristrada, ma che suo padre era ancora più veloce di lui. Anche se è cresciuto in un ambiente di auto da rally, non può ancora essere veloce come suo padre con queste auto, il che dimostra quanto sia bravo Carlos padre“, ha poi terminato Button.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.