DichiarazioniFormula 1

Budkowski: “Alonso partirà svantaggiato con Renault”

Il direttore esecutivo di Renault afferma che per lo spagnolo sarà più complicato il ritorno in pista dopo due anni di assenza

Marcin Budkowski parla di Alonso in Renault: secondo lui, l’asturiano avrà più difficoltà rispetto ai suoi rivali

La stagione 2021 si aprirà con numerose novità all’interno del team Renault. Dopo il cambio nel nome della scuderia in Team Alpine, la squadra della prossima stagione vedrà anche un cambio nella line-up piloti. Con Daniel Ricciardo che guiderà con McLaren, Esteban Ocon verrà affiancato da Fernando Alonso. Il bi-Campione del Mondo, tornerà in pista dopo due anni di assenza. E questo, secondo Budkowski, potrà essere un elemento di svantaggio per Alonso rispetto sia al compagno in Renault, che rispetto ai compagni di griglia. 

A questo proposito, parla Budkowski ai colleghi di Motorsport: ”Alonso è un ottimo pilota. Però penso che si debba tener conto dello svantaggio che ha. Dopotutto, non guida da due anni. Ad esempio, se pensiamo a Sainz o a Ricciardo, cambiare squadra l’anno prossimo ed abituarsi ad una diversa routine sarà difficile per loro. Hanno molte cose da imparare: diversi modi di lavorare, diversi ingegneri, diversi ambienti. Loro, però, sono sempre stati presenti in queste stagioni. Nel caso di Fernando, la situazione è diversa. Due anni di assenza potrebbero pesare“.

POCO TEMPO PER I TEST PRE STAGIONALI

Inoltre, il direttore esecutivo del team francese ricorda quanto saranno brevi i test prima dell’inizio della stagione 2021. I piloti, infatti, avranno a disposizione solo un giorno e mezzo per provare e testare la monoposto. Secondo Budkowski, questo sarà un altro punto di grande svantaggio per Alonso, che avrà pochissimo tempo per abituarsi alla guida della sua Renault.

Per quanto riguarda i test, sarà difficile per Fernando abituarsi alla monoposto in così poco tempo. Solo un giorno e mezzo di test è davvero poco. Ecco perché abbiamo cercato di dargli l’opportunità di trascorrere tutto il tempo possibile in pista. Gli abbiamo fornito anche un programma con la Renault del 2018. Il tutto, in modo che possa riprendere il suo ritmo, le sue condizioni fisiche, l’allenamento riguardante il collo e tutte le cose del genere di cui ha bisogno”, afferma per concludere Budkowski.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.