Briatore difende Fernando Alonso: «Alesi in Ferrari? Risultati non pervenuti»

briatore-vs-alesi-e-quel-tweet-della-saluzzi-002

Tutti contro Fernando Alonso. Da quando lo spagnolo ha lasciato la Ferrari, è stato protagonista di una campagna diffamatoria nei suoi confronti senza precedenti, tra media, tifosi e presunti tali. Niente di strano, visto che correre con la tuta Rossa ti eleva al di sopra di tutti gli altri, il problema è quando quella stessa tuta, per un motivo o un altro, cambia colore. Inizi a essere bersaglio di ogni sorta di attacco, personale o professionale, ma quella che vede protagonista Fernando Alonso, ha una cattiveria senza eguali. Dopo le polemiche per il tweet di insulti rivolto al due volte Campione del Mondo da parte della giornalista di Sky, Paola Saluzzi, il fine settimana scorso è stato infuocato dal duro botta e risposta tra Flavio Briatore e Jean Alesi. L’ex pilota di Formula 1, che si è unito al team di Sky Sport F1 a partire dal Gran Premio della Cina, durante la telecronaca della gara si è reso protagonista di alcuni attacchi all’ex ferrarista che non sono andate giù ai tifosi dello spagnolo e tanto meno a Flavio Briatore, manager di Alonso e grande conoscitore dell’iberico.

briatore-difende-fernando-alonso-jean-alesi-risultati-in-ferrari-non-pervenuti

«Secondo me Alonso sviene di nuovo quando vede la Ferrari che lo doppia», ha, forse, scherzato il francese durante la telecronaca. Una battuta meschina quanto infelice che ha scatenato la replica, via Twitter, di Flavio Briatore: «Alonso in Ferrari è arrivato tre volte secondo in 5 anni e ha perso il mondiale per errore dei box. Alesi in Ferrari risultati non pervenuti». Proprio quest’ultimo cinguettio, ha diviso i tifosi dello spagnolo, che hanno sostenuto la determinata risposta del manager cuneese, e i ferraristi che hanno difeso a spada tratta il francese, che per Briatore ha corso ai tempi della Benetton.

Proprio in Cina, dopo le qualifiche, dopo che Paola Saluzzi ha scritto l’ormai noto cinguettio di insulti contro Fernando Alonso, l’iberico si era rifiutato di parlare con i giornalisti di Sky Sport. E se l’andazzo continua a proseguire sulla scia delle ultime dichiarazioni di Alesi, il pilota della McLaren avrebbe tutte le ragioni di questo mondo di continuare a non rilasciare interviste all’emittente satellitare. Ma chi ci perde di più in tutto questo? Come al solito i tifosi. Nonostante le prestazioni obblighino Fernando Alonso ad occupare le posizioni ai margini della top ten, è uno dei protagonisti della Categoria e, alla luce dei fatti, queste polemichelle, che ci hanno fatto andare di mezzo i tifosi col canale satellitare, che, per essere arrivato a prendere la decisione di sospendere la Saluzzi, probabilmente è stato sommerso da e-mail di protesta da parte degli appassionati, pronti a disdire i costosi abbonamenti.

Eleonora Ottonello
@lapisinha

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.