AVL-Ferrari: partnership tecnica per lo sviluppo della power unit?

GP BRASILE F1/2014

La Ferrari vuole tornare a vincere, lo hanno detto in più di un’occasione sia il Presidente, Sergio Marchionne, sia il neo Team Principal, Maurizio Arrivabene. A Maranello hanno tutte le intenzioni per ridurre il gap di potenza dalla power unit Mercedes nel minor tempo possibile. Secondo alcune indiscrezioni trapelate dai colleghi di Omnicorse.it, il Cavallino Rampante vuole mettersi alle spalle la disastrosa stagione 2014, chiusa con appena due podi. Gli uomini della Rossa avrebbero siglato un accordo con la compagnia austriaca AVL, la più grande azienda indipendente al mondo per lo sviluppo di motori a combustione interna, che ha sede a Graz.

L’accordo che sarebbe stato quindi firmato con la scuderia italiana sarebbe rivolto specificamente allo sviluppo di componenti sensibili della parte termica della powertrain, tanto che una squadra di tecnici della AVL sarebbe già al lavoro a Maranello per cercare di ottimizzare la power unit della Ferrari. E proprio la compagnia austriaca non è nuova al mondo della Formula 1 visto la stretta e fruttuosa collaborazione con la Reb Bull, prima che la Renault Sport F1 instaurasse un rapporto di lavoro con la Ilmor.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.