Formula 1Gran Premio AustriaGran Premio Stiria

Austria ferma i voli dal Regno Unito. Gran premi a rischio?

Dopo Canada e Turchia, anche i doppi gran premi di F1 a Spielberg potrebbero essere a rischio, in seguito al blocco dei voli dal Regno Unito da parte di Vienna

Il calendario 2021, sembra non trovare pace. Dal 01 giugno l’Austria fermerà i voli dal Regno Unito. A rischio le due gare al Red Bull Ring?

Poche settimane fa, Formula 1 ha annunciato l’inserimento di una doppia gara in Austria, in seguito alla cancellazione del GP di Turchia a causa delle restrizioni imposte per contrastare la diffusione del Covid-19. L’annullamento della tappa di Istanbul, che si sarebbe dovuta disputare il 13 giugno, ha obbligato gli organizzatori della Formula 1 a modificare il calendario e di anticipare il GP di Francia.

L’Austria e il Red Bull Ring ospiterà la Formula 1 per due weekend consecutivi, con il ritorno del GP di Stiria, in programma dal 25 al 27 giugno. La settimana successiva, dal 02 al 04 luglio sarà la volta del GP d’Austria.

Ma, come abbiamo imparato lo scorso anno a causa dell’emergenza sanitaria, i colpi di scena non finiscono mai. Le ultime direttive del governo austriaco, potrebbero nuovamente condizionare i piani della Formula 1. Nelle ultime ore, infatti l’Austria ha fatto sapere che dal 01 al 20 giugno ci sarà il divieto per i voli provenienti dal Regno Unito di atterrare nel Paese. Il ministero degli Esteri austriaco, ha giustificato la decisione di tale misura restrittiva, con la volontà di tutelare il Paese e i suoi cittadini dalla variante indiana del Covid-19, che si è diffusa nel Regno Unito.

NUOVE MODIFICHE DEL CALENDARIO ALL’ORIZZONTE?

Non sappiamo esattamente, per quanto tempo durerà questo divieto, forse per quattro o più settimane. Tuttavia, questa ennesimo colpo di scena, porterà la Formula 1 a trattare per trovare un permesso speciale per entrare in Austria o rimescolare le carte in tavola, modificare i propri piani di viaggio, considerando che la maggior parte dello staff in quel periodo arriverà dalla Francia.

Una restrizione che potrebbe complicare il sistema logistico, con eventuali ritardi nell’arrivo dei componenti o pezzi di ricambio, dato che le fabbriche della maggior parte dei team sono nel Regno Unito. Un altro duro colpo per la Formula 1, intenta a organizzare un mondiale, con un occhio costante sull’evoluzione della pandemia.

La decisione dell’Austria, è arrivata dopo quella della Germania, in seguito alla diffusione della variante indiana di coronavirus in Gran Bretagna. Prossimamente sicuramente sapremo come evolverà la situazione, e quali saranno le decisioni della Formula 1.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.