DichiarazioniFormula 1

Alonso: “Voglio vincere prima del ritiro”

Il bi-campione del mondo, intervistato prima del week-end di gara, ha parlato di vari temi tra cui: la voglia di vincere e di come non sia interessato a correre in altre competizioni oltre alla Formula 1

Nonostante i 41 anni, Fernando Alonso, ha ancora voglia di vincere e parla di come, prima del ritiro, voglia conquistare la sua 33 vittoria

Alonso è uno dei piloti più amati e vincenti della storia della Formula 1, il pilota di Oviedo, durante una diretta Instagram, ha parlato di come il suo obbiettivo sia ancora quello di vincere prima del ritiro dal mondo delle corse. Lo spagnolo, crede che finche non arriva una vittoria non c’è molta differenza tra un pilota che arriva nelle posizioni di vertice o un pilota che arriva nella zona centrale. L’asturiano cerca una vittoria che manca dal GP di Spagna del 2013, vinto con la Ferrari, e poi andando vicino al gradino più alto del podio in occasione del GP d’Ungheria 2014. Dall’ultimo Gran Premio vinto sono passati nove anni, da quel momento, il pilota spagnolo, ha vissuto l’ultimo deludente anno in Ferrari, il frustrante periodo in McLaren, il primo ritiro e il ritorno in Alpine.

Voglio vincere prima del ritiro, è quello che vogliamo tutti. Ho avuto la fortuna di aver già vinto in passato, riuscendo anche a vincere due mondiali. Ora lotto per le posizioni centrali, ma solo una monoposto può vincere. Hamilton ha vinto per molti anni e ora è Verstappen a dominare, il resto della griglia è nella stessa posizione. Non credo ci sia molta differenza tra me, Leclerc, Perez, Magnussen. L’obbiettivo per il futuro è quello di tornare a essere competitivi e questo è il motivo del mio passaggio in Aston Martin. Sono fiducioso che potremo fare dei passi avanti e lottare per risultati importanti”, queste sono le parole di Alonso, durante un intervista su Instagram.

Invece parlando di una partecipazione a Le Mans

Nel mentre che l’Aston Martin sta studiando un futuro rientro a Le Mans, Alonso non sembra interessato a partecipare alla 24 Ore, che ha già vinto due volte, preferendo concentrarsi sulla Formula 1. Infatti lo spagnolo spiega che: “È difficile correre a Le Mans nel 2023, in questo momento sono concentrato solo sulla Formula 1 e sul mio futuro in Aston Martin. Il mondiale è molto stancante, ci sono 24 gare, prove ed eventi con gli sponsor. Sacrifichi tutto per la stagione. Mentre sei in Formula 1, correre a Le Mans è impossibile. Forse in futuro, quando mi ritirerò ci potrei riprovare.”

Mattia Peddis

Sono Mattia uno studente di scienze politiche con la passione per la Formula 1 e per la politica. Il mio obbiettivo è quello di trasmettere la mia passione per il Motorsport attraverso la scrittura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.