Formula 1Gran Premio Cina

Alonso 7 anni fa ottenne la penultima vittoria in Formula 1

Il pilota spagnolo ha ottenuto la sua 31esima vittoria al Gran Premio della Cina del 2013, eguagliando così Mansell

Sette anni fa come oggi, Fernando Alonso ha celebrato quella che sarebbe stata la sua penultima vittoria in Formula 1. Fu al Gran Premio della Cina del 2013. Era la sua seconda vittoria a Shanghai e così portò la Ferrari sul podio

La stagione 2013 non era iniziata come avrebbe voluto Fernando Alonso. La vittoria dell’Australia è andata a Kimi Raikkonen, in Malesia vinse Sebastian Vettel e quando arrivarono in Cina, lo spagnolo stava aspettando la sua opportunità. Fernando è partito in terza posizione, dopo Raikkonen e con Lewis Hamilton al vertice. Il pilota asturiano, prima della gara, definì il podio un’opzione realistica, dati i miglioramenti con cui la Ferrari si è presentata in Cina.

Le Ferrari hanno battuto la Lotus di Raikkonen all’inizio. Al quinto giro hanno anche superato Hamilton. Da lì, Alonso ha gestito brillantemente la gara ed è diventato, insieme a Hamilton, l’unico a ottenere due vittorie a Shanghai. Inoltre, ha eguagliato le 31 vittorie ottenute da Nigel Mansell, Campione del Mondo di Formula 1 del 1992.

VITTORIA CELEBRATA IN GRANDE STILE

E’ stata una vittoria celebrata in grande stile, come ricordato dal racconto mostrato nel museo del pilota. Inoltre venne molto acclamato dal pubblico ferrarista, che non sapeva allora che quell’anno Alonso avrebbe vinto ancora una volta, in Spagna. Tutto ciò, prima di lasciare la squadra a fine 2014, alla ricerca di una nuova avventura. La penultima vittoria del pilota asturiano in Formula 1 coincise quindi, anche con la sua penultima con la Ferrari.

Quell’anno ottenne il quarto Titolo Mondiale il tedesco Sebastian Vettel, con Red Bull. Alonso è il sesto pilota con il maggior numero di vittorie in Formula 1. L’asturiano è dietro Ayrton Senna con 41 vittorie, Alain Prost con 51 vittorie, Sebastian Vettel con 53 vittorie, Lewis Hamilton con 84 e Michael Schumacher con 91. Chissà ritornerà per ampliare il suo palmares.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button