Formula 1Gran Premio Austria

Alfa Romeo e ruota di Raikkonen: arriva la multa

Il team con sede a Milano è stato multato a causa del distacco di una ruota dalla monoposto del finlandese

Alfa Romeo, attuale scuderia di Raikkonen e Giovinazzi, entro questa mattina dovrà inviare 5000€ alla FIA per pagare la multa ricevuta al GP d’Austria

 

Finalmente la Formula 1 è tornata a gareggiare. I motori che rombano, le monoposto che sfrecciano, l’adrenalina che si percepisce anche da casa. Tutto sembra tornato alla normalità, nonostante l’assenza del pubblico, la distanza sociale ed i piloti con le mascherine. Il Gran Premio d’Austria è stato molto movimentato: con 9 ritiri su 20 piloti, diverse safety car e due penalità le emozioni non sono mancate. Tuttavia, un episodio che ha coinvolto l’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen ha causato un rischio enorme per la sicurezza di tutti.

Dopo l’ennesima safety car, al giro 55, la ruota anteriore destra di Raikkonen si è allentata. All’entrata della curva 9 si è poi staccata completamente, costringendo il pilota di Alfa Romeo a fermare la sua monoposto sul rettilineo principale, contro il muro dei box. Un pericolo sfiorato, con Vettel che era alle spalle del finlandese, e che, per fortuna, non ha sorpassato in quel preciso momento. 

UN’AMMENDA PER ALFA ROMEO

 

Inevitabile la multa per Alfa Romeo: una successiva indagine post gara ha rivelato che un dado della ruota era stato incrociato durante il precedente cambio di pneumatici durante il pit stop. Alcuni degli amministratori del Gran Premio d’Austria hanno dichiarato: “Dopo aver esaminato le foto della ruota danneggiata e del semiasse, è evidente che il dado della ruota anteriore RHS, sul lato destro, è stato incrociato durante il cambio della ruota. Tuttavia, l’operatore addetto alla pistola coinvolto non ha notato l’errore”. 

Di conseguenza, la ruota anteriore destra si è del tutto staccata quando l’auto è tornata in gara. Gli Steward affermano, tuttavia, che né la squadra, né il pilota hanno avuto l’opportunità di rendersi conto del pericolo. Sicuramente la vettura era in condizioni non sicure, ma, non rendendosene conto, il pilota non l’ha fermata. Tenendo conto di queste circostanze, è appropriata un’ammenda di € 5000 per Alfa Romeo”, hanno affermato per concludere.

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button