DichiarazioniFormula 1Gran Premio Emilia Romagna

A Imola il secondo atto della sfida Mercedes-Red Bull

Il team principal della Mercedes Toto Wolff è consapevole che nel corso della stagione 2021 ci sarà una lotta a due con la Red Bull

Il GP dell’Emilia Romagna a Imola sarà il secondo della stagione 2021, ma sarà anche il secondo atto della lotta tra Mercedes e Red Bull dopo che i primi hanno vinto per un cavillo in Bahrain.

Per la Mercedes l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola fa rivivere bei ricordi, dopo che sei mesi fa proprio in occasione del GP dell’Emilia Romagna ha vinto il settimo titolo Campionato Costruttori, ma dopo tre settimane in cui il castello delle Frecce d’Argento rischiava di tremare si rivivrà il duello con la Red Bull e molto probabilmente con Max Verstappen.

A questo proposito si è espresso il team principal Toto Wolff che ha esternato tutto l’entusiasmo di ritornare in pista, ammettendo: “Non vediamo l’ora di tornare in pista dopo le tre settimane di pausa. Il Gran Premio dell’Emilia Romagna è dietro l’angolo. Imola è un luogo iconico e storico ed è un circuito che piace molto ai piloti, con la sua natura maestosa, l’alta velocità e diversi tipi di curve. È una pista abbastanza stretta, il che rende difficili i sorpassi, ma questo pone l’accento sulla strategia e rende le qualifiche un aspetto più cruciale”.

Dopo il primo weekend della stagione, in cui Max Verstappen è stato quasi tutto il weekend davanti alle Frecce d’Argento, porta Toto Wolff a prevedere una lotta a due per tutto il 2021: “La stagione 2021 è iniziata in modo spettacolare. È stata una prima gara motivante. Ovviamente si spera che il duello nel deserto tra noi e la Red Bull sarà un segno di ciò che accadrà quest’anno”.

Per concludere mr. Toto entra nel dettaglio e spiega come: “Avremo vinto il primo round, ma non ci illudiamo che questa sarà una stagione facile. La macchina manca ancora di ritmo in qualifica e la Red Bull sembra avere un vantaggio in questo momento. Stiamo spingendo per colmare il gap e questa è una sfida che ci piace”.

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 24 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi passare ad occuparmi interamente di motorsport. In seguito ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Accreditato dalla Federazione Internazionale dell'Automobilismo (FIA) potrete vedermi qualche volta in giro nel paddock. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.