2018Curiosità dalla F1

24 Ore di Daytona | L’ultimo round di Fernando Alonso!

L’avventura di Fernando Alonso per la 24 Ore di Daytona termina con quasi due ore di anticipo. Nonostante i problemi riscontrati, lo spagnolo è soddisfatto di ciò che ha imparato e ringrazia i fan che lo seguono con passione e dedizione

Topics

Ecco l’ultimo aggiornamento per quel che riguarda l’ultimo round di Fernando Alonso nella 24 Ore di Daytona. Si pensava che avrebbe portato lui la vettura al traguardo, disputando così uno stint lungo più di tre ore, un bell’allenamento in ottica Le Mans, ma così non è stato e dopo un’ora circa ha lasciato il sedile a Lando Norris. Alle 17:44 si presenta una sfida interessante per Fernando. Ha tre vetture GT avanti che sono a tre giri di distanza. Lui parte all’inseguimento per migliorare la sua posizione complessiva. Cinque minuti dopo, il pilota spagnolo è sotto il muro dell’1’39 ed è 7-8 secondi più veloce della vettura GT che lo precede. Fernando Alonso è addirittura più veloce dei leader della gara.

Intorno alle 18:03 riesce a recuperare un giro alla GT che lo ha preceduto, ma ne rimanevano ancora due da recuperare. Si dice spesso che la 24 Ore di Daytona si decida nelle ultime due quattro ore, ma con così poche interruzioni le distanze tra le vetture sono davvero grandi. La categoria che rimane aperta è la GTLM, dove tre macchine sono ancora insieme vicine al comando. Alle 18:19 Fernando Alonso si ferma ai box per fare rifornimento ed alle 18:35 circa il pilota spagnolo è costretto a fermarsi nuovamente per problemi sulla Ligier n.23. Questa è stata la terza volta che entra al box per riparazioni. La riparazione sembra tutt’altro che veloce, visto che si tratta nuovamente di un guasto ai freni e dopo dieci minuti circa Fernando Alonso scende dalla vettura e lascia il sedile a Lando Norris.

Termina così la partecipazione di Fernando Alonso alla 24 Ore di Daytona, con non pochi problemi ma sicuramente utile in ottica Le Mans. Il pilota spagnolo è comunque felice di ciò che ha imparato e dei fan che lo hanno sostenuto seguendo l’interminabile gara, ecco il video che ha postato sul suo account Instagram:

Topics
Pubblicità

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Altri articoli interessanti