2018

WEC | Kvyat alla 24 Ore di Le Mans il prossimo giugno?

Il russo, nuovo pilota di sviluppo della Ferrari, potrebbe aggiungere la prestigiosa corsa francese ai suoi impegni per il 2018

Topics

Persa l’opportunità di rimanere nell’orbita Red Bull e sulla griglia della Formula 1, Daniil Kvyat si prepara ad un 2018 un po’ più defilato, che lo vedrà alle prese con lo sviluppo della Ferrari. Il russo passerà ore e ore al simulatore, a fronte di un’attività in pista drasticamente ridotta rispetto a quando era titolare Red Bull e Toro Rosso.

Non è detto, però, che il 2018 del pilota russo si fermi qui. Nelle ultime ore è infatti spuntata l’ipotesi che Kvyat prenda parte alla prossima edizione della 24 Ore di Le Mans, in programma in giugno come da tradizione. Boris Rotenborg, della SMP Racing impegnata in LMP2, si è detto interessato ad avere al volante del suo prototipo il pilota russo: “Non sono a conoscenza dei programmi di Kvyat con la Ferrari e di quanto tempo gli assorbirà quell’impegno. So però che sarebbe fantastico per noi averlo al volante della nostra vettura per la 24 Ore del prossimo giugno“.

Altro papabile per il team SMP è un connazionale di Kvyat, il 22enne Sergey Sirotkin, fresco di contratto da pilota titolare con la Williams a fianco di Lance Stroll. Anche quest’anno (a differenza del 2016) non vi saranno concomitanze tra la Formula 1 e la classicissima francese, cosa che renderebbe Sirotkin disponibile a correre a Le Mans. “Sarebbe un’esperienza interessante – ha commentato il russo neo pilota Williams – Di sicuro, sarò coinvolto nello sviluppo della BR1, ma non so davvero dire se sarò al via della 24 Ore. Non dipende da me, e in ogni caso la mia priorità sarà la Formula 1″.

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti