Formula 1Mercato Piloti F1

Vettel: rinnovo con Aston Martin in arrivo?

Mike Krack si è esposto riguardo il futuro del tedesco quattro volte Campione del Mondo

Sebastian Vettel rinnoverà il suo contratto in scadenza a fine anno o lascerà Aston Martin? Parla il team principal di Aston Martin

Tra tutti i piloti in griglia, il 35enne Sebastian Vettel è decisamente uno dei più esperti: quattro mondiali vinti, grande personalità sia in pista che fuori, ottime doti di overtaker. Insomma, il tedesco è un pilota completo, pilota che Aston Martin non vuole assolutamente perdere. Se all’inizio della stagione si era diffuso tra i media tedeschi il rumor di una sua potenziale sostituzione, Mike Krack, team principal di Aston Martin, chiarisce la situazione: la squadra sarebbe intenzionata al rinnovo di Vettel. 

Secondo quanto riportato da Grand Prix, il lussemburghese Krack ha affermato: “Abbiamo un ottimo rapporto con Vettel, quindi non vogliamo fissare una scadenza per un eventuale rinnovo. Lui conosce la nostra opinione. Sa che vogliamo davvero continuare con lui. Ci sono stati colloqui in cui abbiamo scambiato idee immaginando un futuro insieme e ci stiamo prendendo il nostro tempo”. 

Mick Schumacher? Non è nei piani

Successivamente, ha proseguito Krack: “Certo, arriva un momento in cui serve per forza prendere una decisione, ma non ho la sensazione che Vettel stia perdendo tempo. Penso che dopo la pausa estiva sarà il momento in cui si potrà e si dovrà essere più specifici. Fino ad allora, non abbiamo un piano B. L’unica cosa che vorrei è che Sebastian lavorasse ancora più a stretto contatto con noi sulle sue azioni e ce ne parlasse in anticipo. Insieme possiamo ottenere di più”.

Attualmente in Aston Martin non stiamo parlando di potenziali successori di Sebastian. Non ne stiamo parlando né con Vettel stesso né con gli altri membri del team. Inoltre, non stiamo prendendo in considerazione Mick Schumacher, come era stato menzionato in passato. Vogliamo che Sebastian rimanga con noi, ha affermato Krack per concludere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio