2019Formula 4

Test F4, Nannini è il miglior rookie al Red Bull Ring

Un’altra prova di rilievo per Matteo Nannini ai test collettivi della F4 italiana a Spielberg. Nonostante le basse temperature e un incidente, si è affermato tra i protagonisti della sessione

Topics

Un’altra sessione di test collettivi di F4 è negli archivi. La due-giorni organizzata da Kateyama ha avuto luogo in Austria, al Red Bull Ring, pista che Matteo Nannini già ha conosciuto nel corso dei mesi di test propedeutici previ al debutto nella serie tricolore. Il forlivese si è calato nell’abitacolo della sua Bhaitech, ottenendo il quarto tempo assoluto e il migliore tra i rookie, dando prova ancora una volta della sua competitività.

Le basse temperature hanno condizionato la prima giornata, in cui la principale difficoltà è stata mandare in temperatura le gomme. In mattinata Nannini ha staccato il sesto tempo, lavorando maggiormente sul set-up viste le condizioni non ottimali.

La sessione del pomeriggio, invece, è stata compromessa dal tamponamento causato dal suo compagno di squadra, quando Nannini aveva da poco iniziato a girare. Ciò ha costretto il forlivese a rimanere a lungo fermo ai box, perdendo così la possibilità di raccogliere dati e chilometri.
Questo incidente di percorso ha quindi impedito a Nannini di andare oltre il 9º tempo.

Il secondo giorno, con il sole e temperature più alte, ha visto Nannini trovare l’assetto giusto e ottenere il primo tempo. Il giovane italiano ha così portato a termine con successo una sessione iniziata in salita, ricca di imprevisti, che con ogni probabilità rifletterà l’ormai imminente stagione di F4 italiana. La concorrenza è spietata, ma Matteo ha dimostrato di saper tenere testa agli avversari di esperienza in pista e con il lavoro minuzioso che svolge ai box con gli ingegneri.

Immancabile il paragone con la puntata precedente di Nannini a Spielberg: “Nonostante tutto è stato un buon test e mi sono migliorato rispetto al ultimo test fatto lo scorso anno dove avevo fissato il terzo tempo.” ha concluso.

I tempi delle sessioni

Topics
Pubblicità

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Altri articoli interessanti

Back to top button