Formula 1

Szafnauer: “Questa la miglior stagione di Stroll in Formula 1”

Il team principal della Racing Point ha elogiato la stagione del suo giovane pilota

Al di là di un ultima parte di campionato piuttosto negativa, all’interno del team hanno apprezzato il lvaoro svolto finora da Lance

 

Nonostante dal GP d’Italia a Monza non abbia più colto punti, nonostante un meno 25 in classifica dal compagno di squadra Sergio Perez, secondo Otmar Szafnauer, questa vista finora è stata la miglior stagione di Lance Stroll. In effetti il team principal della Racing Point non ha tutti i torti. Il canadese ha conquistato due bei quarti posti, a Budapest e a Barcellona, e un podio proprio a Monza.

Da Monza poi Stroll pare sia entrato in un turbine di sfortuna misto a errori personali. Al Mugello gli è scoppiata una gomma mentre era sesto, a Sochi è stato colpito da Leclerc, in Germania non ha corso a causa del Covid, mentre ad Imola si è toccato al via con Ocon danneggiando l’ala e rovinandosi la gara. Infine a Portimao, dove si sarebbe potuto riscattare, ha provocato un contatto con Norris, che lo ha relegato in bassa classifica, prima del ritiro definitivo.

Il team principal della scuderia comunque ha saputo leggere la stagione di Lance a prescindere dagli eventi sfortunati, giudicandola nel complesso positiva. “Sicuramente spero che la nostra sfortuna delle ultime gare sia finita. Basta guardare il lato del garage di Lance per capire che è stato un anno sulle montagne russe “, ha spiegato Szafnauer. “Non dovremmo dimenticare che questa è stata la migliore stagione di Lance in Formula 1 fino ad oggi. Non solo è salito sul podio, ha anche trovato un livello di costanza di rendimento notevole. Dopo otto gare era quarto in classifica e in forma fantastica”.

“Sfortunatamente, da allora ha avuto una serie di battute d’arresto spesso non causate da lui. Era saldamente in lotta per il podio al Mugello prima che una foratura anomala lo portasse fuori gara ed avrebbe avuto il passo in Russia prima di essere colpito da Leclerc”.

ADESSO TESTA AL RUSH FINALE PER IL TERZO POSTO

In questo finale di stagione al team di Silverstone in piena lotta per il tero posto nel costruttori con Renault e McLaren, servirà il miglior Stroll per guadagnare più punti possibili. “Penso che la battaglia per la terza posizione sia uno dei punti cardine della stagione. Detto questo, quest’anno è stata davvero una lotta serrata per tutto il midfield”, ha ammesso il team principal.

“Siamo stati molto vicini alla McLaren e alla Renault – come mostra la classifica – ma anche alcune delle altre squadre sono state nel mix su certi circuiti, il che è fantastico per lo sport e ha sicuramente reso alcune cose imprevedibili ed emozionanti altre gare. Mi aspetto che la battaglia vada fino in fondo ad Abu Dhabi. Questa è una misura di quanto sia forte la concorrenza”.

“Siamo solo a un punto dalla terza posizione in questo momento e tutto può succedere, quindi scaveremo in profondità, daremo tutto ciò che abbiamo e tratteremo il tratto finale come un campionato di quattro gare in cui miriamo a vincere. Crediamo che la RP20 sia adatta ai circuiti di Turchia, Bahrain e Abu Dhabi, quindi ci aspettiamo di essere forti in tutte e quattro le gare rimanenti. Spetta a noi ora massimizzare il potenziale di prestazioni del nostro pacchetto e garantire punti solidi”, conclude Szafnauer.

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo molisano e studio chimica all'università di Padova. Dal 2018 scrivo per F1World, cercando di trasmettere la mia passione per la Formula 1 in tutti i miei articoli.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.