DichiarazioniFormula 1

Stewart: “Ritirarsi prima di andare a picco? Hamilton…”

Secondo il tre volte Campione del Mondo, Hamilton dovrebbe dire addio alla Formula 1 prima che la sua carriera declini

Stewart suggerisce al sette volte Campione del Mondo, Lewis Hamilton, di abbandonare la Formula 1 prima che la sua carriera vada a picco

Dopo aver conquistato sette titoli mondiali, il britannico aveva puntato il mirino sull’ottavo per rompere definitavamente il record di Michael Schumacher. A mettergli i bastoni tra le ruote ci ha pensato Max Verstappen, che dopo aver lottato per tutta la stagione ha avuto la meglio sul tracciato di Abu Dhabi, laureandosi per la prima volta in carriera Campione del Mondo.

Con il cambio regolamenti introdotto da questa stagione, la Mercedes non sembra più quella squadra dominante degli scorsi anni. Il team di Stoccarda ha subìto una battuta d’arresto e si è trovato a dover lavovare per colmare il gap da Ferrari e Red Bull. A faticare, di conseguenza, è anche Lewis Hamilton: forti dolori causati dal purposing e scarsi risultati sia in gara che in qualifica. Nonostante il terzo posto conquistato domenica in Canada, il britannico si trova sesto in classifica mondiale, con un distacco di 34 punti dal suo compagno di squadra.

“MEGLIO CHE SI RITIRI”

“Vorrei vederlo dimmettersi ora, ha dichiarato Stewart quando è stato intervistato a The Convex Conversation. “Ha dato un grande contribuito a questo sport, ma ora dovrebbe mollare. E’ un peccato non si sia ritirato quando era ancora la vertice. Tuttavia, non credo lo farà ora. E’ più saggio smettere che affrontare il dolore di non essere più in grado di fare quello che hai fatto fino a poco tempo fa”.

Ha aggiunto: “Hamilton veniva da origini modeste. Suo padre aveva quattro o cinque lavori per permettergli di guidare i kart. Questo prima che un uomo di nome Ron Dennis lo andasse a prendere. Era talmente bravo nel kart che decise di portarlo con sé in McLaren e gli fece vincere il Gran Premio. È molto talentuoso. Quando è arrivato il momento di lasciare, l’ha capito da solo. E’ stata una sua decisione, non Ron Dennis. Lewis aveva deciso di andare alla Mercedes perché aveva visto il potenziale di ciò che avevano da offrire. E da allora ha vinto sei campionati”.

Ora Stewart vorrebbe che Hamilton riconoscesse il momento giusto per dire addio alla Formula 1. Considera Lewis “il miglior pilota del suo tempo”, e proprio per questo gli consiglia di smettere e di dedicarsi alle altre sue passioni come la musica e la moda. La Mercedes sembra essere in un momento di difficoltà, in cui non può offrirgli una monoposto competitiva come aveva fatto in passato.

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.