DichiarazioniFormula 1

Ralf Schumacher: velenoso contro Ferrari

Il fratello del Kaiser ha criticato il Cavallino Rampante per la scelta di non ridurre le spese economiche. L’alternativa secondo il tedesco? Ritirarsi dalla Formula 1

Il Coronavirus ha messo in ginocchio l’intera economia mondiale, portando sul lastrico grandi e piccole aziende, che, a oggi, prevedono un futuro sempre più incerto. In Formula 1, una delle soluzioni sarebbe quella di ridurre al minimo le spese dei Team per far fronte alla grave crisi economica

E proprio in relazione alle possibili mosse per contrastare i catastrofici effetti di una stagione in perdita, l’intero mondo del Motorsport sta avanzando ipotesi su come limitare al minimo i danni causati dallo stop forzato.
Ralf Schumacher è convinto che il primo passo da compiere sia quello di ridurre notevolmente il budget a disposizione dei Team e ha criticato la Ferrari per essersi fino a ora opposta alla riduzione del limite di budget. Il fratello del Kaiser, che reputa questa soluzione l’unica possibile per arginare la crisi economica, ha raccomandato senza troppi giri di parole alla scuderia italiana di abbandonare lo sport se non ha intenzione di adattarsi a ciò che sta accadendo.

La posizione della Ferrari è noiosa e fastidiosa. Tutti abbiamo un futuro incerto, anche i grandi Team. La Formula 1 è troppo costosa al momento e, se la Ferrari non è disposta a tagliare i costi, dovrebbe andarsene” – ha affermato Schumacher ai media tedeschi.

RINNOVO FERRARI: “VETTEL? FORSE IN MCLAREN

Schumacher sostiene che il massimale di bilancio dovrebbe essere inferiore a 90 milioni di euro, e che, anche così, lo spettacolo non ne risentirebbe affatto. “Il limite di budget dovrebbe essere ben al di sotto di 90 milioni di euro. Quando ho corso in Giordania nel 1997, avevamo 36 milioni di euro da spendere; ha funzionato ed è stato divertente” – ha poi ricordato il tedesco.

Come riporta soymotor.com, Ralf ha parlato inoltre del delicato rinnovo di Sebastian Vettel. Ha ipotizzato quale potrebbe essere il suo futuro se non dovesse continuare con Ferrari. Per Schumacher, la McLaren potrebbe rivelarsi una scelta saggia: “Deve chiedersi onestamente quali altre opzioni abbia, a parte la McLarenA meno che non scambi il suo posto con quello di Lewis Hamilton, non vedo nessun altro modo o un’altra squadra per poter vincere gare” – ha concluso.

Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button