Formula 1

Racing Point verso la riconferma di Perez e Stroll

Per Otmar Szafnauer, gli attuali piloti formano la combinazione ideale per la Racing Point anche in chiave futura

I vari possibili scombussolamenti nel mercato piloti non riguarderanno la Racing Point. Con Esteban Ocon pezzo pregiato del mercato, ad essere interessate ad assicurarsi i servigi della promessa francese sono Mercedes, Renault ed eventualmente Haas. La Racing Point, fino a un anno fa Force India, viaggia verso la riconferma dell’attuale line up.

Sergio Perez milita nel team dal 2014, mentre Lance Stroll è entrato quest’anno dopo il massiccio intervento finanziario del padre Lawrence, che ha salvato il team dal baratro. Non è l’anno più semplice, questo, per la scuderia capeggiata da Stroll e Szafnauer: con la RP19, Perez e Ocon hanno raggranellato 31 punti in 12 gare, ma il pilota messicano non raggiunge la zona punti dall’Azerbaijan. Meglio sta facendo Lance Stroll, che vanta 18 punti contro i 13 di Perez e ha siglato il miglior risultato del team nella pazza gara di Hockenheim, dove ha raccolto un insperato quarto posto.

L’attuale line up è destinata a rimanere anche nel 2020, come Otmar Szafnauer ha puntualizzato ai taccuini di Reuters: “Non credo che la nostra formazione cambierà. Lance è giovane e in fase di apprendimento, il suo potenziale è molto alto. Ovviamente è un team nuovo per lui, ma il suo processo di adattamento sta andando nella giusta direzione e con le giuste tempistiche”.

“Lance sta apprendendo molto sul nostro orientamento anche a livello di business e Sergio è un’ottima spalla per lui. Inoltre Sergio è con noi da diversi anni, quindi direi che abbiamo la giusta combinazione di piloti ha concluso il team principal.

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio