Piquet JR: «Fernando Alonso è il miglior pilota in circolazione»

Fernando Alonso.

Sicuramente le prime gare di Fernando Alonso a bordo della McLaren Honda non si sono rivelate brillanti tanto quanto ci si poteva aspettare. Sicuramente una monoposto non competitiva e l’incidente avvenuto nei test di pre-campionato, hanno inciso sul rendimento di queste prime quattro gare ma dal GP di Spagna la storia potrebbe cambiare. Per il primo appuntamento europeo la scuderia di Woking sta lavorando duramente tanto per provare a fare un ulteriore passo in avanti e provare a entrare nella Q3 in qualifica. Dopo quello che viene indicato come il troppo vociferare, a prendere parola sull’attuale situazione di Fernando Alonso è stato anche Nelson Piquet JR, figlio del tre volte campione del Mondo di Formula 1, che, intervistato dalla BBC, ha assicurato come quando un pilota raggiunge la maturità possono sopraggiungere nuove priorità.

Alonso ha un contratto con la McLaren per i prossimi tre anni: «Fernando è il miglior pilota in circolazione ma è frustrante, anche quando sei di essere il più forte, quando in pista non riesci ad arrivare oltre alla nona o decima posizione – ha commentato il pilota di Formula E che il prossimo fine settimana sarà impegnato a Monte Carlo – Se volesse ritirarsi lo capirei anche, lo potrebbe anche fare per uno o due anni per poi rientrare». L’attesa è riposta sul prossimo fine settimana, quando al Montmelò si correrà il quinto appuntamento della stagione: «Ha lasciato un team e questo comincia a fare bene. Non è la prima volta che gli capita ma non è colpa sua se si trova al posto sbagliato nel momento sbagliato».

Il figlio d’arte, conosce bene Fernando Alonso. Con lo spagnolo ha corso in Renault nelle stagioni 2008/2009: «Con ogni probabilità, Fernando pensava che tornare in McLaren sarebbe stata una decisione buona, anche lo stipendio avrà giocato un ruolo importante. È innegabile che quando sei il migliore ma non riesci a dimostrarlo, tutto diventa davvero difficile e per una persona diventa molto frustrante».

Eleonora Ottonello
@lapisinha

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.