Formula 1, Pascal Wehrlein si assicura un sedile in Manor

Pascal Wehrlein ce l’ha fatta. Il pilota tedesco di origini mauritane, ormai ex reserve driver della Mercedes, debutterà in Formula 1 da titolare con il team Manor.

Le speculazioni sorte nel corso delle passate settimane sono giunte al termine con l’ufficialità prevista per la giornata di oggi e la finalizzazione del deal. La pubblicazione tedesca Autobild ha riportato le parole del 21enne sulla possibilità di guidare per una squadra di Formula 1. «E’ sempre stato un sogno per me quello di diventare un pilota di F1 da quando ho assistito per la prima volta a un gran premio all’età di sei anni. Ora questo sogno è diventato realtà».

Il suo approdo in Manor, che dal 2016 sarà motorizzata Mercedes, è stato fortemente voluto e reso possibile dai capi di Stoccarda, i quali avevano sempre sostenuto di non pagare alcun prezzo per assicurare un sedile al pilota prodigio nella loro orbita dal 2014. Lo scorso anno Wehrlein era impegnato nel DTM al volante della Mercedes, vincendo il campionato; la sua dipartita lascerà quindi un sedile vacuo da riempire. Ciò rappresenta una chance per Esteban Ocon, fresco di annuncio come terzo pilota Renault. Pertanto, con i due piloti già sistemati, è possibile che quest’anno il team Mercedes non proponga alcun contratto per designare un terzo pilota che sostituisca eventualmente Lewis Hamilton o Nico Rosberg.

Di seguito il tweet pubblicato dalla Manor

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio