DichiarazioniFormula 1

Marelli e OMP presentano la tuta che monitora i parametri dei piloti

Si chiama VISM ed aiuterà a valutare le performance degli atleti e ad identificare possibili segnali di alterazione

Dalla collaborazione tra Marelli Motorsport e OMP Racing nasce il primo sottotuta che registra i dati biometrici dei piloti. Denomiata VISM (Vital Signs Monitor) la maglia ha finalmente ricevuto l’omologazione FIA, e apre nuovi orizzonti per quanto riguarda la raccolta dati in pista

OMP Racing e Marelli sono orgogliosi di annunciare l’omologazione FIA del sistema VISM (Vital Signs Monitor), la prima maglia sottotuta racing dotata di un sistema integrato per la misurazione dei parametri vitali del pilota”.  Così esordiscono le due aziende nel loro comunicato unificato nel quale rivelano al mondo il prodotto della loro collaborazione. Questo rivoluzionario sistema permetterà di analizzare le condizioni del pilota tramite dati provenienti direttamente dall’abitacolo. Come si legge nella nota: ” La maglia è equipaggiata con sensori tessili Sensitex e un’unità di misurazione, che registra e trasmette i dati”.

“La maglia biometrica VISM ha tre principali aree di applicazione: monitoraggio della performance, raccolta di dati per l’allenamento e sicurezza del pilota, tutto grazie alla verifica costante dei parametri vitali” – si legge nel comunicato. I dati a disposizione degli analisti delle varie scuderie saranno ottenuti tramite elettrocardiogramma e tramite la misurazione della dilatazione del torace. Questi parametri serviranno per misurare il livello di performance degli atleti nonché a studiare e prevenire condizioni di stress, affaticamento e alterazione. I dati raccolti ovviamente non saranno alla mercé di tutti. Come le stesse ideatrici del sottotuta specificano: “Una sfida fra le sfide è stata la gestione di dati sensibili come quelli biometrici, che richiede processi sicuri e affidabili per proteggerne la privacy. Ciò è stato possibile grazie alla profonda conoscenza dell’ecosistema del motorsport da parte di due aziende storiche come OMP e Marelli”.

Marelli OMP RACING VISM
Credits: Matelli Motorsport, OMP Racing

UNA PARTNERSHIP VINCENTE

La Marelli e la OMP Racing sono due aziende italiane leader del settore. La prima, fondata nei pressi di Milano e con sede a Corbetta, tramite la propria divisione Motorsport sviluppa componentistica elettronica per ogni tipo di competizione. La seconda invece vede i suoi natali a Genova nel 1973 e ricerca e produce abbigliamento tecnico ed equipaggiamento di sicurezza per i piloti di ogni categoria, dai kart alla Formula 1. Lo sforzo congiunto unito alle profonde conoscenze nei rispettivi ambiti hanno fatto sì che questo progetto vedesse la luce. “OMP ha condotto il progetto con il proprio bagaglio di esperienza nei sistemi di sicurezza, nella produzione di abbigliamento ignifugo per piloti e nella conoscenza delle norme di omologazione; Marelli ha contribuito con il proprio know-how in fatto di elettronica applicata al motorsport, acquisizione dati e telemetria”.

Sia Paolo Delprato, CEO della OMP Racing, che Riccardo De Filippi, CEO di Marelli Motorsport, si sono detti orgogliosi della partnership. “La collaborazione con Marelli è stata un grande lavoro di squadra, di quelli che ti fanno benedire il momento in cui hai alzato il telefono per proporre il progetto. E’ stato un arricchimento reciproco e ha prodotto un grande risultato, che coniuga sicurezza e performance” –  dichiara Delprato. “Condividere la passione per il Motorsport e per l’innovazione. Due ingredienti fondamentali della collaborazione tra Marelli e OMP, che hanno portato alla nascita di VISM” – afferma invece De Filippi, che conclude – “Riteniamo che questa esperienza possa essere di notevole importanza per lo sviluppo di sistemi di sicurezza, nonché ausilio attivo alla guida, anche in ambito serie”.

Pubblicità

Matteo Tambone

Mi chiamo Matteo, sono uno studente di Laurea Triennale in Fisica presso l'Università Federico II di Napoli. Velista e windsurfer, mi piace considerarmi uno sportivo a tempo pieno. Appassionato di Motorsport in tutte le sue forme, seguo la Formula 1 da sempre ed è uno dei miei argomenti di discussione preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button