Formula 1

La FIA annuncia il cambio di regolamento

Per far fronte alla crisi mondiale provocata dal Coronavirus, la Formula 1 ha approvato una serie di misure straordinarie da applicare per i prossimi tre anni

Tra le modifiche è stato previsto il nuovo massimale di bilancio, il congelamento di alcune componenti tecniche o un sistema di “token” per limitarne lo sviluppo

Se ne parlava da tempo. In un momento all’insegna dell’incertezza e delle difficoltà, la Formula 1 aveva certamente bisogno di una serie di seri provvedimenti per far fronte alla profonda crisi scatenata dalla pandemia di Coronavirus. Uno degli obiettivi principali: ridurre al minimo le spese necessarie.
Pertanto, la FIA ha da poco svelato quali cambiamenti verranno effettuati nei regolamenti sportivi, tecnici e finanziari per le prossime tre stagioni della Classe Regina.
Come riporta soymotor.com, la Federazione ha tenuto a sottolineare inoltre che tutti i Team di Formula 1 si sono espressi unanimamente circa le nuove misure adottate.

FIA: IL REGOLAMENTO TECNICO

  1. Congelamento di un lungo elenco di componenti tra il 2020 e il 2021. Questo comprende: telaio, cambio, una serie di componenti meccaniche e strutture di impatto. E’ stato progettato un sistema “token” per consentire un numero molto limitato di modifiche, in base alle esigenze specifiche dei partecipanti.
  2. Per il 2020, limitazione delle evoluzioni della Power Unit.
  3. Entro il 2021, semplificazione del fondo piatto davanti agli pneumatici posteriori per moderare l’aumento della “deportanza” tra il 2020 e il 2021.
  4. Entro il 2021, aumento del peso minimo a 749 chili.

FIA: REGOLAMENTO SPORTIVO

  1. Entro il 2020, disposizioni per eventi a porte chiuse o aperte e la struttura normativa per ciascuno (ad esempio, il personale nel paddock), a seconda che tali eventi consentano o meno agli spettatori di entrare.
  2. Prima della fine del 2020, numerosi aggiornamenti relativi alla regolamentazione degli pneumatici, con disposizioni che consentono di testare gli pneumatici nelle Prove Libere 2 nel caso in cui sia necessario superare una nuova specifica degli pneumatici da parte di Pirelli e l’uso prolungato degli pneumatici P140 nel caso di una prima sessione di Prove Libere sul bagnato.
  3. Entro il 2020, riduzione dei test aerodinamici (ATR) e introduzione delle restrizioni del banco di prova delle Power Unit per limitare i costi.
  4. Non più tardi del 2021, ulteriore riduzione dei test aerodinamici e introduzione di una divisione tra la posizione in campionato e le limitazioni ATR. La distribuzione di ATR sarà lineare tra P1 e P10.
  5. Prima del 2022 sarà presente una serie di importanti aspetti normativi specifici, tra cui coprifuoco, limitazione del numero di componenti (RNC), controllo e requisiti di parco chiuso.
    Questi regolamenti funzionano come pacchetto insieme ai regolamenti tecnici del 2022, che il Consiglio mondiale ha approvato il 30 marzo 2020. Faranno inoltre parte di un processo di revisione e perfezionamento in corso durante il 2020 e il 2021.

FIA: REGOLAMENTO FINANZIARIO

  • Riduzione del massimale di bilancio a $ 145 milioni entro il 2021, $ 140 milioni entro il 2022 e $ 135 milioni dal 2023 al 2025; basato su una stagione di 21 gare.
  • Ci saranno le seguenti esclusioni attualmente previste dal regolamento finanziario:
    – Escludendo l’aumento del limite di bonus di fine anno per risultati sportivi eccezionali da $ 10 a $ 12 milioni e oneri sociali di bonus di fine anno.
    – La soglia per il calcolo dell’esclusione dei contributi di sicurezza sociale sulla retribuzione versata al personale scende dal 15% al ​​13,8%.
    – Costi sostenuti per l’intrattenimento del personale – limitato a un milione di dollari.
    Benessere dei dipendenti: esclusione dei costi sostenuti da programmi medici – ad esempio vaccinazioni, esami della vista o test dell’udito – messi a disposizione di tutti i dipendenti interessati.
    – Costi di sostenibilità sostenuti da iniziative ambientali.
    – Congedo per maternità / paternità / paternità condivisa / adozione, escluso dalle spese salariali.
    – Congedo per malattia e congedo per malattia di lunga durata: esclusione dei costi salariali.
    – Progetti intrapresi per aiutare la FIA.Contemporaneamente a queste modifiche normative, la FIA ha definito i valori per i componenti trasferibili (TRC) per il 2021. È stato ribadito che il concetto di valori ipotetici (soggetti alla loro corretta ed equa configurazione) raggiunge quanto segue:
    – Consente ai Team più piccoli di evitare la necessità di stabilire e mantenere la capacità di progettare, sviluppare e produrre parti che sono state designate come TRC (Componenti trasferibili).
    – Evita i capovolgimenti del progetto (un piccolo Team che fornisce un Team di grandi dimensioni per aggirare le restrizioni sui limiti di costo).
    Consente ai piccoli Team di avere risparmi reali.

Topics
Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close