2019DichiarazioniFormula 1

Irvine: “Vettel non è un degno 4 volte campione del mondo”

L’ex pilota Ferrari si scaglia, ancora una volta, contro il tedesco

Eddie ritiene Sebastian non all’altezza di battere Hamilton. Missione, a suo dire, alla portata di Leclerc

Eddie Irvine, a margine di un evento Betway, ha dichiarato di vedere in Sebastian Vettel un impedimento tra Charles Leclerc e la possibilità da parte del monegasco di vincere un campionato mondiale.

Secondo l’ex compagno di Michael Schumacher, la Ferrari dovrà concentrarsi su Leclerc in futuro, dato che Vettel ha ripetutamente dimostrato di non essere un pilota che merita lo status di numero 1 nella squadra.

“CHARLES PUÒ BATTERE SEB”

“Lo dissi già all’inizio dell’anno, facendo impazzire tutti: Sebastian Vettel è vulnerabile”, ha detto Irvine. “Pensavo che Leclerc avesse buone probabilità di batterlo perché non credo che Vettel sia un degno quattro volte campione del mondo. Seb è un ottimo pilota, ma fa molti errori e non ho mai pensato che fosse abbastanza veloce. Lo stiamo vedendo quest’anno, l’abbiamo visto con Daniel Ricciardo e lo stiamo rivedendo ora con Leclerc. Vettel ha fatto un ottimo affare a passare in Ferrari. Sono stato sorpreso dal suo ingaggio, perché era in una fase in cui veniva distrutto“.

“SOLO LECLERC PUÒ BATTERE HAMILTON”

“Penso che la Ferrari debba concentrarsi su Leclerc, ma in questa stagione abbiamo visto Vettel non sacrificarsi perché è un quattro volte campione del mondo. Hanno perso delle vittorie per questo. Conosco molto bene Mattia Binotto. Era il mio ex ingegnere ed è un ragazzo intelligente, super calmo, ma penso che questa sia una delle cose difficili che deve superare, perché credo che Vettel possa danneggiare le possibilità di Leclerc di vincere il titolo”.

“L’unico ragazzo che penso possa correre allo stesso livello di Hamilton è Leclerc. Se guardi Vettel ogni volta che in gara è vicino alla vittoria, la conclude al secondo posto. Hamilton lo distrugge sempre in un testa a testa. Se guardi a quello che Leclerc ha fatto a Hamilton a Monza, è stato probabilmente illegale ma è stato fatto così perfettamente che è stato difficile punirlo. È  per questo che trovo più interessante vedere Leclerc lottare con Hamilton”.

Topics
Pubblicità

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 28 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Istruttore di scuola guida nella vita, appassionato fin da piccolo di Formula 1 e del motorsport a 360 °.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close